Un mese d’aprile di medio-alta intensità attende gli amici della Vergine, se non fosse per qualche intoppo di troppo sulla sfera amorosa. Le prossime quattro settimane, perciò, serviranno ai nati nel segno per imparare a essere meno perentori in termini di relazioni, per apprendere a non comandare il prossimo e, soprattutto, per abbandonare l’idea di avere ragione a ogni costo.

Amore:

Venere non è amica dell’aprile dei Vergine: le coppie si fanno litigiose, i single sfortunati. Per quanto riguarda le relazioni stabili, vi è sempre il solito problema insito nell’indole dei nati nel segno: la voglia di criticare. Si potrebbe così decidere di attaccare il partner per inezie, avanzare accuse che sarebbe meglio dimenticare, armarsi di fucile per sottolineare le piccole mancanze della persona amata. E tutto questo, ovviamente, non andrà affatto a favore della solidità della coppia. I single, invece, non paiono essere soddisfatti né degli incontri recenti che dei possibili papabili futuri, tanto che potrebbero ridurre ai minimi termini la loro vita sessuale. Ma non ci si starà prendendo troppo sul serio in amore e nel sesso, quando la giocosità è la caratteristica fondante di entrambi?

Lavoro:

Marte impone determinazione per il mese d’aprile dei Vergine. I nati nel segno non avranno molti problemi nell’abbracciare questo proposito, considerando la loro verve da carro armato nell’affrontare le questioni di cui si sentono convinti. Proprio questa determinazione, questa precisione in ufficio, alimenteranno il plauso dei colleghi e l’attenzione dei superiori, che potrebbero premiare i nati nel segno con un piccolo – ma significativo – aumento. Il mese, però, non si presta molto al dialogo. I Vergine saranno più perentori del solito e, per questo, è meglio dimostrare con i fatti anziché con le parole, perché quest’ultime non faranno altro che sollevare conflitti con i collaboratori.

Salute:

Le energie di aprile sono più che presenti, ma Venere dispettosa azzera la voglia di fare. Per questo motivo, i Vergine si avvicinano a quattro settimane di noia, di sbuffi, di vittimismo: il desiderio di compiere azioni, anziché rimanere comodamente seduti in poltrona, si farà ben evidente. Per quale motivo, però, abbattersi così? Non vi sono elementi fisici a indicare stanchezza e nemmeno ostacoli quotidiani che giustificano un tale livello di stress. I Vergine, perciò, in aprile dovranno sforzarsi solamente di fare il primo passo – quello per alzarsi dal divano – tutto il resto sarà davvero un percorso in discesa.