Un mese di luglio 2012 di media intensità attende gli amici della Vergine, ancora disturbati da una posizione non gradevole di Venere, che rende l’amore e i rapporti interpersonali difficili. Nonostante le energie siano buone e qualche sparuta sopresa potrebbe manifestarsi in ambito professionale, i nati nel segno dovranno far sacrificio e mordersi la lingua per le prossime quattro settimane.

Amore:

La sfera amorosa continua a essere dura per il luglio dei Vergine, con le ormai assodate antipatie di Venere e Giove. Dal punto di vista sessuale, questo si traduce nella scarsa voglia di mettersi in gioco, di sperimentare, di accontentare qualche fantasia del partner. Si potrebbe dire, forse esagerando, che per i nati nel segno è meglio chiudere baracca e burattini e attendere sapientemente l’arrivo dell’autunno. Per quanto riguarda l’intimità mentale dei partner, invece, i Vergine si dovranno impegnare a non sollevare litigi immotivati, che potrebbero essere addirittura forieri di rotture definitive. E il pentimento potrebbe essere proprio dietro l’angolo.

Lavoro:

Un mese di contrasti e di opportunità attende la sfera lavorativa dei nati in Vergine. Le discussioni con colleghi e superiori potrebbero essere all’ordine del giorno, ma qualche piccola sorpresa potrebbe rivelarsi in ambito finanziario. Non si tratterà di cifre ingenti, forse anche solo il recupero di un credito che da tempo spettava ai nati nel segno. Non è il momento migliore per lanciarsi in grandi obiettivi, i successi si manifesteranno sui piccoli compiti quotidiani, dove la Vergine potrà dare il proprio meglio grazie alla sua puntualità e pignoleria. È meglio rimanere al riparo, infine, dalle accuse di alcuni collaboratori: il rischio di accendere la miccia di una bomba a orologeria è davvero alto.

Salute:

Salute sufficientemente buona per il luglio dei Vergine, con una rinnovata energia utile per dare uno scossone a certe noiose routine quotidiane. Si tratta di quattro settimane da vivere all’aria aperta, al contatto con la natura, per ossigenare fisico e mente. È anche un periodo in cui si deve imparare a lasciar perdere le ansie e le paure, per impegnarsi a non vedere complotti ovunque. Il sospetto continuo è debilitante per corpo e mente, meglio allora lasciarsi andare alla leggerezza.