Oscar 2012: dopo le nomination della 84esima edizione degli Academy Awards, è ora arrivato il momento di scoprire le reazioni delle star Hollywoodiane candidate al premio. Gratitudine, gioia, ammirazione: sono questi i sentimenti che hanno esternato le celebrità durante la mattinata di ieri, a partire da Martin Scorsese, candidato come miglior regista per “Hugo Carbet 3D”.

«Sono profondamente onorato di essere stato candidato per il mio lavoro in Hugo, ogni film è una sfida e questo non ha fatto eccezione. È una bellissima sensazione essere apprezzati dalle persone del tuo settore. Mi congratulo con gli altri candidati. È una lista imponente, sono in buona compagnia.»

Galleria di immagini: Nomination Oscar 2012

Inoltre, in questa particolare giornata dedicata agli Academy Awards, la tradizione ritrae la star colte di sorpresa nei luoghi e nelle situazioni più diverse: c’è chi ha scoperto la candidatura grazie a un SMS della nipote, come l’editor di “Paradiso Amaro”, Kevin Tent, il quale ha dichiarato di essere rimasto sotto shock alla notizia; e chi, invece, non si aspettava nessun riconoscimento, come Melissa McCarthy, nominata a sorpresa per il successo economico “Le amiche della Sposa”. Grande appoggio anche dai fan dell’attrice su Twitter: sono infatti numerosi i consensi sul Web dedicati alla protagonista di “Mike & Molly”.

Riconoscimento doppio, invece, per Brad Pitt, presente nelle cinquine come miglior attore e miglior produttore, rispettivamente per L’arte di vincere e The Tree of Life, il quale ha definito particolarmente “dolce” il riconoscimento dell’Academy per entrambi i film, specialmente per il capolavoro di Terrence Malick. E tra le dichiarazioni di gioia c’è chi, come Cristopher Plummer, ha accolto la news con ironia:

«È una boccata d’aria fresca per un ragazzino di 82 anni ricevere una nomination questa mattina. La mia gratitudine va ad al regista, Mike Mills, all’Academy e a tutte le persone coinvolte in Beginners.»

E che giornata da Oscar sarebbe senza un po’ di magia? Il produttore di “The Artist” ha ricordato l’avventura straordinaria di suo padre, nominato agli Academy Awards tanti anni fa, mentre Ferad Asghari, candidato per la regia e la sceneggiatura di “A Separation”, ha commentato così la notizia:

«È evidente che, anche se nel mondo si parlano lingue differenti, esiste un linguaggio universale comprensibile da tutti: il linguaggio del cinema».

L’appuntamento con la notte degli Oscar è fissato per il 26 febbraio in compagnia di Billy Crystal e in diretta su SKY.

Fonte: ScreenDaily