Oscar Pistorius ha passato la sua prima notte in cella dopo essere stato accusato di aver ucciso la fidanzata, la modella Reeva Steenkamp. In giornata, la polizia ascolterà la versione dell’atleta, mentre il suo avvocato chiederà la libertà su cauzione.

=> Leggi di Oscar Pistorius accusato di omicidio

Galleria di immagini: Oscar Pistorius e la fidanzata

Oscar Pistorius, l’atleta che aveva fatto sognare il mondo alle ultime Olimpiadi di Londra, si ritrova dunque ora in una situazione davvero da incubo. La sua posizione si sta complicando sempre di più e la polizia sudafrica non crede alla sua versione. Il campione sudafricano sostiene infatti di aver sparato perché ha scambiato la fidanzata per un rapinatore.

Pistorius ha passato le notte in una cella della stazione di polizia di Boschkop. Secondo una ricostruzione compiuta dai mezzi di informazione sudafricani, l’atleta avrebbe sparato quattro volte contro Reeva Steenkamp, la sua fidanzata modella, alle 4 del mattino del 14 febbraio, il giorno di San Valentino. Secondo quanto riporta la polizia la donna è morta sul colpo.

=> Leggi di Oscar Pistorius ospite all’Isola dei Famosi

Kenny Oldwage, l’avvocato dell’atleta, chiederà la libertà su cauzione, ma la polizia è intenzionata a opporsi. L’avvocato ha dichiarato che Oscar Pistorius “sta bene ma è molto turbato”. Comunque vada a finire questa inquietante e ancora molto misteriosa vicenda, la carriera e ancor di più l’immagine d’oro del campione sudafricano sembrano ormai destinate a essere solo un lontano ricordo.

Fonte: Corriere della Sera