Di prototipi e concept di schermi ricurvi per PC se ne erano già visti molti, come questo, il CRVD di Ostendo, presentato per la prima volta al CES 2008. In questo lasso di tempo è stata finalmente raggiunta la fase finale: quella della commercializzazione.

Il costo di mercato, circa 6.500 dollari, non sembra aver spaventato i tantissimi acquirenti che si sono già accaparrati un esemplare di questo monitor ricurvo per i loro PC. Tra i principali acquirenti risulterebbero enti militari, i quali lo ritengono un utile strumento per effettuare realistiche simulazioni in svariati ambiti, in quanto in grado di coprire il 75% del campo visivo umano… praticamente è un vera e propria full immersion.

Lo schermo, di ben 43 pollici, con una risoluzione di 2880 x 900 e in rapporto 32:10, consente di apportare notevoli benefici ad attività lavorative e ludiche. Sarà possibile utilizzare le ormai ben note applicazioni multi finestra, o quelle che hanno bisogno di più schermi per visualizzare più informazioni, con un solo monitor; così come sperimentare nuove realtà di gioco, con la possibilità di essere completamente coinvolti all’interno della scena.

Le ultime tecnologie LED inoltre, forniranno colori nitidi e luminosi con un basso consumo energetico. La curvatura è tale da assicurare una distanza focale costante tra l’occhio e la superficie dello schermo, riducendone l’affaticamento e mitigando l’effetto distorsivo.

Dulcis in fundu, per utilizzare questi fantastici display non è necessario nessun hardware aggiuntivo: CRVD è infatti compatibile con le schede video e con le console di giochi sul mercato… cosa chiedere di più?