Paco Rabanne con 1 Milion, profumo maschile di punta della maison, vuole stupire e riesce egregiamente nell’intento. Quando nel 2008 è proposta la fragranza si capisce fin da subito quale fosse l’ambizione del brand: mostrare un uomo pieno di mascolinità, pronto a sedurre senza remore. L’amore dello stilista per il metallo, materiale che ha più volte usato nelle sue creazioni, diventa in questo profumo emblema di una storia fatta di elementi concreti. Vestire d’oro un flacone poteva sembrare un azzardo, un eccesso, ma è stato il fattore vincente che ha permesso a Paco Rabanne di rispecchiare la sua natura, il suo stile e la sua anima in questo nuovissimo profumo.

Un lingotto d’oro numerato e inciso, creato appositamente da Noé Duchaufour-Lawrance. Un profumo pensato per un uomo 2.0 forte ed affascinante. Sentito come rivisitazione di un percorso che doveva evolversi e stravolgere il mercato. Così è stato. 1 Milion risulta essere uno dei profumi più acquistati e di maggior successo. La campagna promozionale voluta per promuovere questa fragranza ha sicuramente svolto bene il suo lavoro, diventando un valore aggiunto ad un qualcosa che già di per se era vincente. L’immagine di un uomo vincente, interpretata dal modello Matt Gordon, che solo schioccando le dita riesce ad avere tutto ciò che vuole, grazie al suo inconfondibile profumo 1 Milion.

Per realizzare una fragranza che riuscisse a incorporare tutte queste peculiarità Paco Rabanne si è affidato a tre esperti profumieri, Olivier Pescheux, Cristophe Raynaud e Michel Girard. I tre maestri sono riusciti nell’impresa realizzando un qualcosa di unico nel suo genere. Note forti e persistenti mixate a sentori più dolci. Un profumo che lascia la scia senza invadere, che si fa ricordare e rimane impresso nella mente stimolando tutti i sensi. Composto da essenze pregiate, vanta una piramide olfattiva molto articolata ma strutturata a regola d’arte. Le note di testa sono le più fresche, arancio mandarino e pompelmo stravolte da un pizzico di menta piperita. Subito dopo note di cannella prendono il sopravvento esplodendo in un turbine di piacere. La rosa smorza leggermente l’aspetto legnoso della fragranza riscaldandone il cuore. È a questo punto che le note orientali si fanno sentire, forti e decise. Il cuoio le spezie ed il muschio padroneggiano un istante modificando l’impatto iniziale. Una sensazione di inebriante felicità, un brivido che scorre sulla schiena. Quest’ultime note percepibili sono il sinonimo della sensualità, del calore umano, di una passione maturata ed esplosa.

Paco Rabanne con questo profumo ha voluto rendere omaggio alla forza dell’uomo, alla sua natura di cacciatore. Una fragranza decisa ma non invadente che viene ricordata per le sensazioni che riesce a dare, dolci e sensuali al tempo stesso.