Si apre con un bel successo della Nazionale Under 18 femminile di pallamano la settima edizione del Mediterranean Handball Champioship. Le giocatrici azzurre hanno battuto infatti nell’incontro d’esordio giocato al palasport di Lissaro la Tunisia con il punteggio finale di 22 a 19.

Le azzurre sono partiti forte fin dalle prime battute, portandosi in vantaggio con Irene Fanton e mantenendo il vantaggio grazie alle parate di Zanotto. Il positivo inizio ha però lasciato il campo a qualche errore di troppo in fase di conclusione nel secondo tempo, consentendo alla Tunisia di rifarsi sotto e dare vita a una frazione vibrante, ricca di continui rovesciamenti di fronte come spesso capita nella pallamano.

Nel terzo tempo le tunisine sono riuscite addirittura a portarsi in vantaggio, ma è ancora Fanton che, con una gran conclusione dalla distanza, mette a segno il 6 a 6 finale che regala il successo alle italiane portando il punteggio dell’incontro sul 22 a 19.

Soddisfatta a fine gara il capitano della Nazionale italiana, Irene Fanton, che ha dichiarato:

«È stato un buon esordio, anche se si poteva certamente fare di più. Per molte di noi questo era l’esordio in Nazionale e forse alcune hanno sentito un po’ l’emozione, ma per tutte noi c’era tensione, soprattutto perché giocavamo in casa. Abbiamo perso la testa in alcuni momenti, sbagliando tiri importanti anche in occasioni favorevoli. Questi sono errori che dobbiamo evitare e faremo di tutto perché non si ripetano nelle prossime partite. Comunque la vittoria ci dà morale e ci dà la consapevolezza di poter dire la nostra in questo Mediterranean Handball Championship».

Oggi intanto, superato il debutto, l’Italia U18 è impegnata in un doppio impegno che la vede al cospetto della Francia in queste ore e contro la Slovenia alle ore 20.

Fonte: Italpress.