Il panettone gastronomico rappresenta una delle portate che non dovrebbero mai mancare a un buffet o sulla tavola imbandita di Natale. Anche se l’aspetto ricorda molto quello del classico dolce delle feste, quello gastronomico è un particolare tipo di panettone realizzato con la pasta brioche senza canditi o uvetta e si presenta come una sorta di grosso panino pronto per essere farcito a piacimento. La sua consistenza morbida, infatti, permette di poterlo tagliare nel modo che si preferisce: in verticale, in orizzontale, a fette spesse o sottili.

Per quanto riguarda la farcitura, invece, bisogna decidere semplicemente che ingredienti inserire nelle fette di panettone. Una delle classiche ricette di Natale è composta da prosciutto crudo, stracchino, rucola e pepe, ma essendo molto duttile e particolarmente resistente e in grado di contenere un gran numero di elementi, il panettone gastronomico rappresenta la base perfetta per scatenare la propria creatività in cucina. Si potrebbe, per esempio, preparare una mousse di tonno e philadelphia, da spalmare sulle fette di pane sulle quali verrà poi disposta qualche fetta di prosciutto cotto, un sottile strato di maionese o salsa rosa e delle uova sode tagliate a fette molto sottili.

Anche le verdure sono degli ottimi ingredienti per preparare dei perfetti sandwich natalizi. La lattuga è una delle tipologie di insalata che meglio di presta alla farcitura perché molto sottile, saporita e accostabile anche ai sapori più forti. Una valida alternativa è data dalla lattuga unita a bresaola, rucola, scaglie di parmigiano e qualche goccia di aceto balsamico. Per i più golosi, invece, il panettone potrà essere farcito con melanzane fritte e mozzarella a fettine o, in alternativa, gorgonzola e mascarpone, salsiccia e rucola.

Per la decorazione finale, invece, saranno sufficienti pochi piccoli accorgimenti per presentare al meglio il panettone in tavola. In commercio si possono facilmente trovare degli stuzzicadenti colorati che non solo aiuteranno a tenere insieme in contenuto dei panini di Natale, ma aiuteranno i commensali a prendere le fette per mangiarle in tutta comodità. Per chi, invece, non vuole esagerare con la presentazione, un valido consiglio è quello di mettere in tavola in panettone intero e pronto da mangiare: si dovranno preparare gli strati uno ad uno, anche con ingredienti e sapori diversi per ogni livello, e servire agli ospiti uno splendido panettone colorato e gustoso.

Foto: rossamente via photopin cc