Quali sono i migliori pannolini per bambini sul mercato? C’è chi li preferisce usa e getta e chi invece si affida a quelli lavabili che oltre a portare un risparmio in termini monetari, contribuiscono alla riduzione dei rifiuti.

Una ricerca condotta per conto del mensile francese dei consumatori Que Choisir, commentata anche dal settimanale Il Salvagente, ha analizzato 17 tipi di pannolini per bambini, appartenenti a ben 13 marchi diversi, per capire quale fosse il prodotto migliore in base al rapporto qualità prezzo.

Galleria di immagini: Immagini di pannolini

Sono stati testati sia i pannolini classici usa e getta, sia quelli lavabili, in base a una serie di rigidi parametri: traspirabilità del tessuto, capacità di assorbimento, mantenimento dell’asciutto, facilità d’uso e comfort per il neonato. Per tutte le neomamme, una delle difficoltà maggiori è quella di trovare il pannolino più adatto al bambino e non sempre è facile individuare quello giusto orientandosi in mezzo all’enorme quantità di marchi presenti sul mercato.

Per non parlare poi degli altrettanto numerosi modelli che ogni casa produttrice mette a disposizione per la sua clientela. Per fortuna questa ricerca aiuta a far luce sulla qualità di questi prodotti per l’infanzia, fornendo preziose indicazioni per chi si appresta all’acquisto.

A sorpresa, secondo questo studio, il miglior pannolino in circolazione è il modello Toujours della Lidl, il famoso discount presente ormai in numerosi paesi. Subito dietro troviamo il Labell Premium, prodotto dalla francese Intermarche, e sul terzo gradino del podio si piazzano i pannolini prodotti dalla Carrefour.

Seguono poi al quarto e quinto posto altre due importanti marche di pannolini: il Natural Fit della Huggies e l’Active Fit della Pampers. Molti i prodotti che, sempre tenendo conto del sondaggio, non convincono del tutto: dagli Auchan baby comfort plus ai Babycare messi sul mercato dalla Nature.

Dando uno sguardo al costo, i pannolini della Lidl sono ancora i più convenienti: in Francia il prezzo è di 14 centesimi al pezzo rispetto ai 41 centesimi che si devono spendere per comprare un pannolino Active Fit della Pampers.

Fonte: Que Choisir, Il Salvagente