Ammettiamolo. Per alcune di noi parcheggiare è un vero incubo e molti uomini non fanno altro che ricordarcelo. Eppure per molte altre non c’è niente di più naturale e riescono a entrare con disinvoltura anche nel più piccolo spazio di parcheggio che un sabato sera in un centro cittadino possa riservare. E i dati sembrano dimostrarlo. La britannica National Car Parks ha revisionato un mese di filmati di oltre 700 autorimesse in tutto il Regno Unito e ha intervistato oltre 2000 automobilisti per dei risultati del tutto inaspettato: le donne parcheggiano meglio degli uomini. Anche se in media più lente (21 secondi contro i 16 degli uomini), le donne sono in genere più accurate, parcheggiano la macchina più centrata nello spazio disponibile e sono molto più brave nel trovare la perfetta posizione pre-parcheggio. Il 39% delle donne prese in esame ha infatti eseguito in modo impeccabile la retromarcia rispetto a un misero 28% degli uomini.

Come ulteriore conferma all’inversione dello stereotipo, ad essere stata incoronata Campionessa di Parcheggio in un particolarissimo concorso tedesco dello scorso ottobre è stata proprio una donna di 45 anni, Sabine Langer, che si è guadagnata il suo titolo superando in scioltezza un elevato numero di prove. Insomma, parcheggiare non è da tutti: c’è chi proprio non ci riesce e chi sa farlo senza neanche pensarci. Ma se vi dicessimo che si può addirittura parcheggiare senza mani?

E per farlo, non serve essere una campionessa né aspettare chissà quale macchina del futuro. Su molti modelli di auto attualmente in commercio, come in alcune Ford, è già installato un sistema di parcheggio assistito (Active Park Assist) in grado di effettuare la manovra di parcheggio praticamente sostituendosi al guidatore. Il volante gira da solo e a chi è seduto al posto di guida resta solo il compito di ingranare le marce giuste al momento segnalato e ovviamente, scegliere la posizione di pre-parcheggio: ma in quello, si è visto, le donne sono maestre.

Ed ecco che parcheggiare può essere davvero un gioco da ragazze. Certo, sempre se non si tratta di farlo sul cornicione di un palazzo. Per dimostrare che alcune donne sanno essere davvero spericolate, c’è chi, come Nina, la protagonista di questo spettacolare video Ford, ha affrontato una prova davvero mozzafiato. Che dite, non si meriterebbe anche lei un titolo da Campionessa di Parcheggio?

In collaborazione con Ford Italia.