Quando dobbiamo arredare il nostro salotto, una scelta utile potrebbe essere quella di optare per una parete mobile che renderà questo spazio pratico, funzionale e capiente.

Tra le tante proposte che si possono trovare sul mercato, troviamo Ikea, che permette di “costruire da sé” il proprio mobile, scegliendo la struttura a piacimento, in forma e colore, ante, finiture e addirittura ripiani interni da inserire. (foto by infophoto)

Ogni elemento per parete attrezzata è modulabile e intercambiabile tra le differenti serie, permettendo all’utente di trovare la soluzione perfetta a ogni richiesta specifica o esigenza, sia formale sia funzionale o estetica.

Galleria di immagini: Soggiorni moderni: iddee originali su come arredarli

Un esempio di parete mobile Ikea è: Besta Uppleva

Questa composizione è molto libera, costituita da due file di elementi, che si danno respiro con uno spazio interno.

La composizione Besta Uppleva invece, coordinata in bianco, è caratterizzata da struttura bianca opaca e ante bianco lucido, con sistema integrato per accedere a lettore dvd e blue ray, tramite pannello in tessuto grigio a ribalta.

Altro esempio di parete mobile è: Besta Framsta

E’ un sistema componibile che permette di organizzare il soggiorno come si desidera. Esistono combinazioni pre disegnate oppure è possibile crearle da se, anche con l’aiuto del “Planner Besta” che permetterà di creare soluzioni adatte allo spazio, su misura.

Inoltre, i mobili Besta sono personalizzabili con luci e accessori della serie Inreda, tutti compatibili, per ampliarlo, modificarlo o semplicemente rinnovarlo, man mano che cambiano le esigenze o la famiglia si trasforma.