Mara Carfagna, l’attuale Ministro per le Pari Opportunità, è sul punto di dimettersi e abbandonare definitivamente il PDL. A quanto pare, vi sarebbero degli insanabili conflitti con gli esponenti del partito in merito alla sezione Campania, così come inconciliabili diversità di vedute sui problemi del Paese. L’ex showgirl pare essere intenzionata a raggiungere Italo Bocchino nelle fila del FLI.

L’operato di Mara Carfagna è stato in questi anni ampiamente criticato e, anche, più volte si è parlato delle discutibili scelte politiche del Ministro. L’ultima in ordine di tempo è il decreto sulla prostituzione che, più che una risoluzione al problema, è sembrata una vera e propria caccia alle streghe. Un provvedimento normativo che ha fatto discutere, inoltre, per la concomitanza con gli scandali che hanno coinvolto il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, implicato nel supposto abuso di escort minorenni nel caso Ruby Rubacuori.

In realtà, in questi anni Mara Carfagna ha modificato più volte il proprio punto di vista, abbandonando le rigidità iniziali per abbracciare con più apertura la questione dell’uguaglianza dei diritti. In tempi recenti, infatti, ha affermato la necessità di tutelare i diritti delle persone omosessuali, nonostante sia ancora contraria a matrimoni o altre forme di unione per i gay. Solo pochissimi anni fa, invece, la Carfagna si era dimostrata nettamente in astio verso la comunità GLBTq, arrivando addirittura a mettere a rischio l’annuale Gay Pride nella Capitale. Un Ministro non particolarmente gradito nemmeno al mondo femminile, dove ha però dimostrato un certo impegno, a seguito delle dichiarazioni su Islam e uso del burqa.

Alla vigilia della votazione di fiducia del 14 dicembre, cui la sopravvivenza del governo Berlusconi appare incerta, il Ministro sembrerebbe pronto a lasciare la barca prima che affondi. Oltre ai contrasti interni, anche alcuni “attacchi volgari e maligni” ricevuti da Giancarlo Lehner, Alessandra Mussolini e Mario Pepe.

Insieme a Mariastella Gelmini, Mara Carfagna è stata sicuramente un Ministro discusso, amato e criticato allo stesso tempo. Cosa ne pensate del suo operato?