Nel quinto giorno della settimana della moda parigina è di scena Haider Ackermann, stilista in ascesa che, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe <prendere il posto di John Galliano dopo il suo allontanamento dalla maison Dior.

Per Ackermann la donna è vestita di pelle e seta, fasciata in mise che ne esaltano la statura. Le tonalità sono prevalentemente scure, dal verde oliva al bordeaux, tuttavia molta importanza è data al contrasto tra bianco e nero.

Galleria di immagini: Parigi Fashion Week - quinto giorno

Le gonne sono lunghe, come i cappotti legati in vita con cinture alte e asimmetriche, uno dei pezzi maggiormente apprezzati di questa collezione autunno inverno 2011-2012. I tessuti sono lucidi, drappeggiati, sofisticati, mentre le maglie e gli abiti lasciano scoperte le spalle, esaltando sensualità e femminilità.

Anche Jean Paul Gaultier sorprende per la sobrietà dei suoi capi, caratterizzati da tagli dritti e classici, evidenti sia nei pantaloni sia nei capispalla. L’immancabile fantasia della griffe si nota tuttavia nei completi realizzati con bluse decorate con motivi geometrici e pantaloni con sfondo giallo oro, arricchiti da stampe circolari.

Gli stilisti olandesi Victor e Rolf, invece, hanno portato in passerella una serie di donne robot, avvolte da abiti tridimensionali dalle forme scolpite, indossati da modelle con il viso dipinto di rosso. Una collezione decisamente scenografica, che si evidenzia per l’uso di molto nero e grigio.

L’intera linea invernale di Cacharel è realizzata in bianco e nero, tonalità che caratterizzano giubbotti, giacche e cappotti a collo alto. Grande attenzione anche per i motivi floreali, che spiccano su biti leggeri dall’aria più primaverile che invernale.

Veronique Leroy, infine, punta sulla linearità di abiti monocromo dal taglio dritto, senza aderenze che sottolineino le forme. I cappotti sono voluminosi, arricchiti con inserti di pelliccia, mentre le gonne arrivano fin sotto il ginocchio e sono spesso abbinate a maglie trapezoidali. Trionfa il nero, ma anche il bianco sporto e il crema.