Anche durante la sesta giornata della Paris Fashion Week, la settimana della moda francese dedicata alle collezioni primavera-estate 2012, molti stilisti di fama internazionale hanno esposto le loro creazioni al parere del pubblico mondiale. Sulle passerelle parigine, hanno sfilato per l’occasione Givenchy, Hermès, Kenzo, Cèline, Costume National, John Galliano e Alexis Mabille.

Galleria di immagini: Paris Fashion Week, sesto giorno

Givenchy porta sotto i riflettori uno stile sofisticato, introducendo la linea con un rosa antico che va ad ammorbidire i completi caratterizzati da tagli asimmetrici. A volte le giacche sono profilate da pelle di coccodrillo, spesso lucida, che nero su nero va a rendere un effetto quasi dark; la sfilata procede poi con pantaloni skinny e leggings che non lasciano via d’uscita alle forme sinuose del corpo femminile. Gli abiti sono movimentati da ruches dai toni sempre delicati, per poi raggiungere un picco massimo di argento che illumina la passerella.

La famosa casa di moda Hermès propone insieme al suo direttore creativo Christophe Lemaire una linea che si compone da forme oversize. Si parte con tuniche, mantelle, gonne, giacche morbide di un color bianco etereo che, insieme ai foulard posti in testa alle modelle, creano un effetto chic ricercato. La collezione prosegue poi con tagli e forme simili con un tocco di colore in più però: si passa infatti dall’arancione al marrone della pelle. Verso il termine le misure sembrano stringersi, ma senza affermarsi in maniera vera e propria poiché le maxi-gonne sono sempre presenti e in primissimo piano.

Kenzo presenta una linea ideata dai suoi due direttori creativi Humberto Leon e Carol Lim dove lo stile urban si mischia con la moda. Vediamo abiti e completi dalla fantasia a finta rete, che appare poi sul serio sulle visiere dei cappellini da baseball. Altra fantasia particolare è poi quella con gli uccellini, che vengono stampati sui pantaloni bianchi oppure su un maxi abito rosso. Special guest della serata è l’attrice-modella Chloë Sevigny, in passerella con una maxi tuta blu in satin.

Cèline porta in scena una collezione semplice, con pochi decori e nessuna fantasia. Tuttavia la sua semplicità la rende una linea vincente, formata da pantaloni seri completati da rigorose giacche in pelle. L’eleganza è dettata poi da gonne plissettate, camicie femminili e abiti neutri con cintura a vita alta e bottoni che riportano il rigore sulle passerelle della {#Paris Fashion Week}.

Altra storia invece per Costume Nationale che vede la prossima estate in pochi ma definiti colori: bianco, nero, fucsia e verde acqua. Si parte con completi eleganti in bianco con dettagli in un romantico rosa pastello, per procedere poi verso abiti da cocktail bianchi con stampe fucsia e decori o inserti in tulle rosa, che si rivela essere uno dei fondamentali fil rouge della sfilata. Chiude poi l’interessante mix composto da nero e verde acqua pastello, scelta perfetta per illuminare interessanti abiti decorati da un sensualissimo tulle.

John Galliano stupisce invece con gli abiti da sera in tulle trasparente, i quali lasciano a vista le nudità o gli slip, con applicazioni e decorazioni fatti di ruches, rose e brillanti. Durante il giorno lo stile si differenzia in maniera fondamentale da quello da sera; vediamo così camice strette in vita, gonne a corolla e soprabiti larghi e lunghi dal gusto piacevolmente retrò. Una collezione che ricorda gli scorsi défile con la maison Chanel, che rimanda al passato grazie anche agli accessori scelti in maniera oculata, come il cappellino chic e sofisticato indossato da quasi tutte le modelle.

Alexis Mabille infine ha un’idea dell’estate estremamente bucolica, fatta di margherite poste in testa alle modelle rendendole molto simili alle hippie di fine ani sessanta; trend rinvigorito anche dalle fantasie floreali dichiaratamente ispirate agli anni dell’amore libero stampate sugli abiti in passerella. Non solo fiori ma anche piccole righe che vanno a decorare i tessuti, dalle tonalità pastello, rimpolpano il gusto vintage dello stilista francese. Gli abiti da cocktail e da sera sono molto eleganti, dai colori prevalentemente scuri o argentati, con maxi fiocchi in 3D posti direttamente sul decolleté.

Fonte: Grazia, Vogue