Non ci sono solo le Bridal Fashion Week per le spose che cercano il vestito dei sogni: dalla Paris Fashion Week in dirittura d’arrivo viene l’ispirazione con proposte per una sposa non tradizionale ma perfette per il giorno più bello.

Del resto, con i prezzi degli abiti da sposa più preziosi ed elaborati, ci si può ben permettere un capo prêt-à-porter firmato dalle più grandi maison e adatto, specialmente per le più giovani e per le celebrazioni meno formali, alla sposa nel giorno delle nozze. L’ultima Settimana della Moda, del resto, ha visto il bianco protagonista di look minimal e romantici perfetti per l’occasione.

Galleria di immagini: Sposa non tradizionale alla Paris Fashion Week

Ecco alcune delle spose non tradizionali che hanno sfilato alla Paris Fashion Week da cui prendere ispirazione per il giorno più bello.

Tra tutte le creazioni Chloé per la Primavera 2016, il minidress ad A con il romantico dettaglio del fiocco al collo è perfetto per una sposa giovane che vuole indossare lo stesso abito per cerimonia informale, after party e per iniziare la luna di miele. Romantiche e dal tintinnante sapore hippy le altre proposte con pizzi, lacci e trasparenze.

Dior abbraccia uno stile luminoso e arioso con una collezione di pastelli pallidi in chiffon e organza perfetta per un matrimonio in giardino, proprio lo stesso luogo dove si immagina a perfezione la sposa di Giambattista Valli. Valli studia abiti corti romantici e primaverili sulle tonalità di viola, frutti di bosco, miele e dell’avorio.

Pensando a una sposa difficile non pensare a Elie Saab, che con il pizzo geometrico conquista la donna capricciosamente bohèmien che sceglie un pomeriggio assolato per le nozze, proponendo modelli per tutti i gusti, dal pantalone alla gonna corta o lunga.

A chi ama il tocco etnico pensa Valentino, con tuniche che reinterpretano i disegni e i motivi delle tribù africane e un abitino perfetto per una cerimonia zulu di passaggio. Da vedere con spirito estroso anche i modelli Zuhair Murad della collezione “Sailor Sensuality”, indicato a nozze in barca o in riva al mare.

Tanto bianco anche per il prêt-à-porter Primavera Estate 2016 di Vionnet, che però abbandona tessuti svolazzanti e mood romantici in favore di architetture geometriche, plissettature, drappeggi su abiti da dea e top costruiti con pannelli a pieghe su moderni pantaloni da sera.