Ultimo giorno anche per la settimana della moda parigina, che chiude ufficialmente le sfilate prêt-à-porter dedicate alle collezioni autunno inverno 2011-2012. Ultimi a presentare le nuove collezioni, grandi griffe come Miu Miu e Louis Vuitton, che ha ospitato una guest star d’eccezione: Kate Moss.

Per Miuccia Prada la donna è sofisticata ma essenziale, moderna e allo stesso tempo amante di dettagli retrò come i grandi fiocchi applicati su gonne e abiti, e le giacche sostenute da abbondanti spalline.

Galleria di immagini: Parigi Fashion Week - ultimo giorno

“Ho pensato a un glamour modesto. Quando intendo modesto, però, parlo soprattutto di uno stato mentale e non solo di estetica”.

Miu Miu punta molto sulle stampe floreali, vero trend della prossima stagione fredda, che ritroviamo su abiti morbidi e lunghi fino al ginocchio, abbinati a sandali aperti con calzino corto.

Louis Vuitton ha invece realizzato una collezione dai toni sexy, dedicata alle donne che amano mostrare il loro lato aggressivo. Le mise sembrano ispirate alle divise militari, con cappotti arricchiti di bottoni in vista, tagli simmetrici e accessori originali: tra questi spicca la cintura alta, più simile a un bustino rigido, che troviamo sopra abiti, gonne e capispalla.

Momenti clou della sfilata, l’ingresso della modella vestita solo con calze autoreggenti e mini giacca, seguita da una conturbante Kate Moss con tanto di sigaretta in mano, splendida nella sua giacca con maniche di pelliccia.

Chic e raffinata anche la donna dipinta da Elie Saab, che sembra puntare sull’abbigliamento pulito, sobrio e privo di sfarzo, senza rinunciare a mettere in evidenza femminilità e sensualità: abbondano gli spacchi su gonne e abiti, prevalentemente neri e comunque monocromatici.

David Szeto si rifà invece alla magnetica Marlene Dietrich, realizzando abiti kimono avvolgenti e ricchi di colore. Via libera ai tagli asimmetrici, nelle gonne e nelle mantelle, come anche alle giacche oversize.