Paris Jackson ha ammesso di avere avuto in passato una cotta per Zac Efron, ma di avere avuto il cuore infranto quando l’attore non è apparso al concerto di High School Musical.

La 18enne figlia di Michael Jackson è stata protagonista di questa dolce confessione durante l’ultima puntata del popolare The Tonigh Show con il conduttore Jimmy Fallon, ieri sera. “Il primo concerto che ho voluto veramente vedere fu High School Musical”, ha rivelato Paris, che all’epoca – era il 2007 – aveva solamente otto anni.

Zan Efron era il protagonista, insieme a Vanessa Hudgens, del film-musical per bambini High School Musical, uscito nel 2006, e che ebbe un successo planetario, tanto che vennero realizzati due sequel e appunto anche la versione live del concerto. Tuttavia, il bell’attore americano, che all’epoca aveva 20 anni, non si presentò al concerto a cui era presente Paris Jackson per vestire nuovamente i panni di Troy Bolton. “È stata la cosa più deprimente… avevo il cuore spezzato”, ha detto la ragazza parlando dell’assenza del suo beniamino. In realtà, Zac Efron non ha mai preso parte alla versione live on stage di High School Musical, rimanendo solo il protagonista nella versione televisiva.

Anche Paris Jackson ha debuttato da poco al cinema, facendo un cameo proprio in un musical, Star, prodotto dalla Fox, in cui interpreta Rachel. “Questo ruolo è l’opposto di me ed essendo il mio primo ruolo di attrice, penso sia un bel modo per me di dimostrare le mie capacità recitative”, ha dichiarato la 18enne in un video sul dietro le quinte realizzato da Billboard.

Tuttavia, per il momento, l’unica figlia del Re del pop lavora principalmente come modella: recentemente ha anche firmato un contratto con l’agenzia IMG Models, di cui fanno parte anche Gigi Hadid, Bella Hadid, Gisele Bündchen e Alessandra Ambrosio, e con WME, altra agenzia di scouting legata a IMG Models.