La settimana inizia nel nome della poesia e della soddisfazione per 15 italiani che, a partire da settembre 2010, potranno scartare il cioccolatino più romantico del mondo e vedere la propria firma sul messaggio d’amore scritto in tante lingue.

Si è concluso infatti nel week end il concorso Piacere d’Autore, lanciato dalla Perugina: per la prima volta in 90 anni tutti hanno avuto la possibilità di mettere nero su bianco un messaggio d’amore e sperare di vederlo stampato sull’ormai leggendario cartiglio, entrando nella storia di Baci Perugina.

Sono arrivati ben 40.000 messaggi che hanno ricevuto oltre 600.000 voti online. Le donne sono le più romantiche, infatti il 58% dei messaggi portava una firma rosa, mentre gli uomini i più pratici, nel senso che hanno votato di più.

Alla fine la giuria, presieduta dallo scrittore Federico Moccia, ha eletto 15 nuovi scrittori dell’amore. Accanto a Catullo e Shakespeare, e a smielati apostrofi rosa tra le parole t’amo, si potranno collezionare anche pensieri moderni e italianissimi, come quello del primo classificato, Alessandro De Cassai, 24 anni di Venezia, che ha commentato:

Non ho vinto niente tranne la gloria, spero però che almeno mi spediscano la frase, per avere la soddisfazione di tenere in mano il cartiglio con il mio nome. Poi, certo non mancherò di appuntare sul curriculum che ho pubblicato assieme a Socrate sui Baci Perugina.

Si vede che Venezia porta bene al romanticismo, dato che proprio in questi giorni è stata indicata come una delle 10 più belle località del mondo per una dichiarazione d’amore.

Per i più curiosi, ecco la frase di Alessandro:

Le risate degli innamorati ricordano i sogni dei bambini.

In attesa della prossima edizione, appuntite le matite: sapreste fare di meglio?