Si credeva in un avvio in sordina per la nuova serie V., ma così non è stato. Il remake, prodotto da ABC, sta stupendo tutti con una promozione ricca di effetti speciali. V. partirà il 3 novembre e, come abbiamo già spiegato in un precedente post, sarà divisa in due tronconi.

Si poteva pensare che la rete non avrebbe valorizzato questo nuovo telefilm, ma gli avvenimenti degli ultimi giorni dimostrano il contrario. Dallo scorso venerdì, la promozione è stata affidata a degli acrobati, i quali solcano i cieli di ventisei città americane tracciando con il fumo la lettera “V”. Inoltre, la ABC ha diffuso anche un filmato pubblicitario della durata nove minuti.

L’idea degli aerei e del fumo è parsa interessante, soprattutto alle persone rimaste con il naso all’aria, ma è stata duramente bacchettata da Lisa De Moraes che, dalle pagine del Washington Post, ha così commentato la vicenda:

Non sarà da disastro ecologico, ma forse non è il miglior modo per fare marketing, da parte di un network controllato da aziende che sette mesi fa avevano annunciato che avrebbero tagliato le emissioni dei carburanti della metà entro il 2012, con l’intento di arrivare a non contribuire affatto alle emissioni dirette di gas serra nei propri uffici, grandi magazzini, parchi tematici e compagnie di crociere.