Che i social network siano entrati di diritto nel nostro mondo ormai è cosa risaputa. Ma che addirittura si arrivi a “cinguettare” durante un parto forse è qualcosa che ancora nessuno aveva fatto. Ma, si sa, c’è sempre una “prima” e questa volta a rompere il ghiaccio è stata una giovane argentina, che su Twitter risponde al nome di Claireche ha deciso di raccontare in diretta la sua esperienza.

L’hashtag utilizzato, ovviamente, #inlabor (in travaglio). Claire Diaz-Ortiz ha partorito a Buenos Aires dove vive con il marito, assolutamente d’accordo nel condividere quelle emozioni uniche. La diretta è iniziata quando a Claire si sono rotte le acque; poi discussioni sulle contrazioni (“E così questa sarebbe una contrazione!?!”), il travaglio che avanza (“Ora posso dire di essere ufficialmente in travaglio…”) e la corsa in ospedale (“Oddio, i dossi si stanno mescolando alle contrazioni!”). E fu vita…

Galleria di immagini: Gambe su Twitter