Cosa fare a Pasqua 2017  se siete a Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli. Le città d’arte italiane offrono sempre attrazioni, musei, eventi gratuitipercorsi storici da vedere, così come tante attività organizzate appositamente per la Pasqua. Non lasciatevi distrarre dalle attività e ricordate di inviare gli auguri di Buona Pasqua a familiari e amici, anche con un semplice messaggio su whatsapp.

Pasqua è il periodo perfetto per visitare una città d’arte italiane, soprattutto grazie al clima primaverile che rende piacevole camminare per le vie dei centri storici. Oltre a come vestirvi e cosa mangiare, colomba artigianale compresa, cercate idee su come trascorrere il weekend pasquale e in particolare domenica 16 aprile e Pasquetta? Ecco cosa fare a Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli per Pasqua 2017.

Pasqua 2017: cosa fare a Roma

Avete deciso di trascorrere la Pasqua a Roma oppure rimarrete in città? La città eterna offre sempre tantissime attrazioni da vedere e attività da fare. Ecco alcuni consigli.

  • Brunch di Pasqua. Al posto del classico pranzo di Pasqua, volete optare per una soluzione gustosa, ma più soft? Il Ristorante Uliveto di Rome Cavalieri organizza domenica 16 aprile un brunch di Pasqua con selezione di vini a cura del Sommelier del Rome Cavalieri e musica dal vivo. Per i bambini sarà disponibile un’isola dei divertimenti con caccia alle uova e trova il pulcino. Divertimento assicurato per piccini e grandi.
  • Trattamento al cioccolato fondente. Invece di limitarvi a mangiare cioccolata, questa Pasqua potrete direttamente tuffarvi nel cioccolato con un trattamento al cioccolato fondente dalle molteplici proprietà cosmetiche in grado di nutrire pelle e viso, oltre ad attenuare gli inestetismi della cellulite. Dopo il trattamento, potrete continuare la giornata sorseggiando il tè nero al cioccolato nella zona relax del Cavalieri Grand Spa Club, dove potete anche distendervi e ascoltare musica sui klinai di epoca romana. Come raggiungere la pace dei sensi.
  • Musei. Gli amanti della cultura non resteranno certo delusi: il Complesso del Vittoriano propone una mostra su uno dei più celebri pittori italiani della Belle Époque, Giovanni Boldrini, mentre al Chiostro di Bramante troverete la mostra La Grande Onda, Viaggio in Giappone, che porta in viaggio alla scoperta della società, della cultura e dell’arte giapponese. Al Palazzo delle Esposizioni, invece, si terrà la mostra dedicata a Georg Baselitz.
  • Jesus Christ Superstar. Voglia di musical? Cosa c’è di più attinente alla Pasqua del classico e imperdibile Jesus Christ Superstar, capolavoro di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice? Da più di 20 anni la versione italiana è curata da Massimo Romeo Piparo, che in questa nuova edizione in scena al Teatro Sistina, ha scelto come protagonista Ted Neeley, colui che interpretò Gesù nel film di Norman Jewison del 1973.
  • La piccola Londra di Roma. Vedere le due capitali più grandi d’Europa in una giornata è possibile: forse non sapete che a Roma c’è un luogo chiamato “la piccola Londra” proprio perché questa strada ricorda le vie iconiche della capitale britannica. La piccola Londra si trova nel quartiere Flaminio e si raggiunge dal civico 287 di Via Flaminia. Inoltre, potete fare un giro nel quartiere Coppedè, alla scoperta delle grandi costruzioni Liberty, Art Decò, Gotiche e medievali. Qua si trova anche la fontana delle Rane, dove i Beatles, nel 1965, fecero il bagno vestiti dopo il concerto al Piper.

Pasqua 2017: cosa fare a Milano

Anche Milano offre tantissime cose da fare a Pasqua 2017, in particolare per le famiglie con bambini (ma non solo). Di seguito alcune idee carine.

  • Mostra dei dinosauri (Mundec). Al Mundec di Milano è possibile visitare la mostra dei Dinosauri, dedicata in particolare ai grandi predatori vissuti in Argentina, in quanto il Paese sudamericano è stata uno dei Paesi più popolato dai dinosauri. Diverse sono anche le attività ludiche organizzate nel percorso.
  • Altre Mostre. Non solo dinosauri: a Milano, domenica 16 aprile, sarà possibile visitare la mostra di Kandinsky (sempre al Mundec), di Manet (a Palazzo Reale), di Keith Haring (a Palazzo Reale) e di Andy Wharol (Palazzo Sforzesco). Aperti anche diversi musei, incluso il Museo della Scienza e della Tecnologia, il Museo Archeologico, il Museo Egizio, Casa museo Boschi di Stefano, Museo del Risorgimento e Villa Reale.
  • Acquario civico. Aperto per Pasqua anche l’Acquario civico di Milano, il terzo acquario più antico d’Europa, costruito nel 1905. Perché non approfittare della Pasqua per conoscere gli animali marini?
  • Giornata al parco. Se fosse una bella giornata, potreste approfittarne per trascorrere una giornata di relax nei parchi della città, come Parco Sempione, i giardini di Villa Reale o i Giardini di Porta Venezia. Organizzate un bel pic-nic, e magari per Pasqua avrete più quiete di quella che si respirerà per Pasquetta.
  • Navigli in bici. Una bella attività da fare a Pasqua è anche un bel giro in bici in una delle zone più suggestive di Milano: i Navigli. Il Naviglio Piccolo è interamente percorribile in bicicletta, mentre nei dintorni del Naviglio Grande potete raggiungere il vicolo dei lavandai, dove potete ammirare un antico e grande lavatoio usato dalle donne milanesi fino agli anni ’50.

Pasqua 2017: cosa fare a Torino

Torino, in quanto a numero di eventi organizzati per ogni occasione speciale, è la città numero 1 in Italia. Tanti gli appuntamenti che si terranno in città domenica 16 aprile, sia per i torinesi che per i turisti. Ecco gli imperdibili.

  • Mercati di Pasqua. Tutto il weekend di Pasqua, il Borgo Medievale di Torino ospiterà il mercato delle eccellenze artigianali piemontesi, con uova di cioccolato a gogo, musica dal vivo, atelier, visite guidate e altro. Inoltre, domenica 16 aprile, si svolgerà un mercatino vintage, “Il Vintage della Gran Madre”, di abbigliamento per una giornata a tutto shopping.
  • Mostra sul Titanic. La tragedia del Titanic, talmente famosa da essere diventata leggendaria, potrà essere rivissuta in una mostra itinerante mondiale ospitata in anteprima assoluta in Italia a Torino.
  • Altre mostre. Da visitare sono anche la mostra al Castello di Rivoli, “Colori”, per fare un viaggio nell’uso del colore nell’arte moderna e contemporanea da Kandinsky a Klee. Inoltre, presso CAMERA, saranno in esposizione oltre 200 scatti fotografici dei fotografi Magnum che raccontano la quotidianità dell’Italia negli ultimi 70 anni.
  • Alis – Le Cirque with World’s Top Performers. Sabato, domenica e lunedì di Pasqua, Torino ospita un Gran Galà circense con i migliori acrobati e performer di ogni specialità del noveau cirque. Da non perdere.
  • Musei aperti. Tanti anche i musei e i monumenti aperti da visitare per Pasqua 2017 a Torino, tra cui il GAM, i Musei Reali, il Museo Egizio, il Mao, il Museo del Risorgimento, il Borgo Medievale, Palazzo Madama, Pinacoteca Agnelli, il Planetario di Torino, la Basilica di Superga, il Museo della Sindone, il Museo Lombroso e lo Juventus Stadium.
Galleria di immagini: Pasqua 2017, come vestirsi, foto e prezzi

Pasqua 2017: cosa fare a Firenze

Firenze è una delle città d’arte più belle d’Italia e il weekend di Pasqua è l’occasione giusta per vivere alcuni giorni all’insegna della cultura, dello shopping, della bellezza e della gastronomia di qualità. Ecco alcuni eventi da non perdere a Firenze.

  • Lo Scoppio del Carro. È l’appuntamento più atteso della Pasqua fiorentina: domenica 16 aprile, a partire dalle 10, si svolgerà la cerimonia che vede protagonista il Brindellone, un carro trainato dai buoi fino a Piazza Duomo che verrà incendiato con un razzo a forma di colomba, chiamato “la Colombina”, lanciato dall’Arcivescovo di Firenze durante la messa. La tradizione, che vive da 300 anni, vuole che nel caso in cui la Colombina torni all’altare l’anno sarà positivo.
  • Parchi e giardini. Anche a Firenze è possibile godersi l’aria primaverile con una passeggiata o un pic-nic in uno dei giardini monumentali della città, tra cui il famoso Giardino di Boboli, il Giardino di Villa Bardini, il Giardino delle Rose (con bellissima vista panoramica) e il Giardino dell’Orticultura.
  • Musei. Ovviamente a Firenze non poteva mancare la parte artistico-culturale. La Galleria degli Uffizi sarà aperta anche per Pasqua e Pasquetta, così come la Galleria dell’Accademia, il Museo di Palazzo Vecchio, la chiesa di Santa Maria Novella, la Cappella Brancacci, il Museo Novecento, il Museo Stefano Bardini, il Museo del Bigallo, le Cappelle Medicce, il Museo Davanzati e la Fondazione Salvatore Romano.
  • Gita fuoriporta. Perché non approfittare per fare un bel giro nei dintorni di Firenze? Altre città d’arte d visitare in Toscana sono Pisa, Lucca e Siena, ma potete anche fare un giro nei borghi medievali di San Gemignano, Pienza, Volterra o Montepulciano, visitare le zone del Chianti oppure fare un giro nelle località costiere come la Versilia. Una gita suggestiva può essere quella a San Galgano (Siena), dove si trova un’abbazia spettacolare con la famosa spada nella roccia di Re Artù.

Pasqua 2017: cosa fare a Napoli

E non poteva mancare Napoli nelle città italiane da visitare per Pasqua 2017 in Italia. Cosa vedere o fare? Ecco alcune idee.

  • Fiera di Pasqua. Torna anche quest’anno, tra il 25 marzo e il 30 aprile, la Fiera di Pasqua organizzata dall’Associazione Corpo di Napoli Onlus: tutte le botteghe di San Gregorio Armeno esporranno manufatti artigianali dedicati alle varie fasi della passione di Cristo, oltre a essere previsto un percorso di enogastronomia tradizionale napoletana.
  • Pranzo al ristorante. Tenuta Astroni, uno dei ristoranti più rinomati e belli di Napoli, organizzerà negli spazi della sua villa un pranzo speciale sia per Pasqua che per Pasquetta, con un menu e percorso speciale dedicato ai bambini. I prezzi sono convenienti: un menu costa 40 euro per gli adulti e 30 per i bambini.
  • Musei. Domenica 16 aprile i musei a Napoli resteranno aperti, ma saranno a pagamento, così come i siti vesuviani e Pompei, con apertura speciale, e la Reggia di Caserta.