Pasquetta 2017: non avete deciso cosa fare lunedì 17 aprile? Se a Pasqua resterete nella vostra città oppure sarete in giro per una vacanza di alcuni giorni in Italia, può darsi che non abbiate ancora avuto tempo di definire il programma di Pasquetta.

Dopotutto, tra decidere come vestirsi, cosa mangiare, quali colombe artigianali scegliere e come addobbare la tavola per la domenica di Pasqua, è possibile che non abbiate ancora trovato l’evento o la proposta per il lunedì dell’Angelo che faccia per voi o magari siete indecisi sul da farsi.

Cercate idee, meglio se economiche? Di seguito trovate tante cose da fare e gli eventi gratuiti per Pasquetta 2017.

Cosa fare a Pasquetta 2017: gli eventi gratuiti

Ecco tutti gli eventi da non perdere a Pasquetta 2017:

  • Caccia al Tesoro Botanico. Se avete bambini oppure avete voglia di sentirvi nuovamente fanciulli, perché non divertirsi con una caccia al tesoro per trovare le uova di Pasqua? Ai Giardini di Castel Trauttmansdorff di Merano e in altri 28 giardini botanici appartenenti al network Grandi Giardini Italiani si organizzeranno per Pasquetta numerose cacce al tesoro in città di 8 regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Toscana, Liguria, Emilia Romagna e Lazio).
  • Gita al museo storico dell’olivo (Imperia). Se vi trovate dalle parti di Imperia non perdete, il giorno di Pasquetta, la visita al museo dei produttori d’olio Fratelli Carli, azienda nata nel 1911, composto da 18 sale tematiche in cui si viaggia alla scoperta di tutti i segreti degli olivi e della produzione di olio. L’ingresso, per la giornata, è gratuito.
  • Pic-nic in un giardino o in un parco. Perché, tempo permettendo, rinunciare al classico pic-nic di Pasquetta? In Italia i giardini da visitare sono tanti e bellissimi. Alcuni nomi? Parco Sempione, i giardini di Villa Reale, i Giardini di Porta Venezia e i Giardini Montanelli a Milano, il giardino di Ninfa e il parco di Bracciano nel Lazio, il Parco di Villa Borghese a Roma, il Giardino dei Torrigioni e delle Rose a Firenze, il Giardino della Kolymbetra ad Agrigento (da abbinare a una gita nella Valle dei Templi), Parco Virgiliano, Parco Regionale dei Campi Flegrei o il Parco Marino di Punta Campanella a Napoli.
  • Escursione a piedi all’Isola del Giglio (Grosseto). Vi va di camminare e fare sport? Il 17 aprile 2017 nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscana si terrà un’escursione a piedi in direzione sud, nella parte più selvaggia dell’isola, fino alla località Altura, dopo si potrà gustare un aperitivo. L’escursione, che inizierà la mattina alle 10, dal Castello in Piazza gloriosa è gratuita. Tuttavia, l’aperitivo ha un costo di 10 euro a persona.
  • Festa dei Cedri (Bibbona, Livorno). A Bibbona, graziosa cittadina di mare in provincia di Livorno, si tiene per Pasquetta la Festa dei Cedri, dove le coppie d’innamorati fanno il loro debutto pubblico davanti ai rispettivi genitori e l’uomo dona un cedro alla sua innamorata. Inoltre si svolge anche il Palio delle Botti, una gara in cui i giovani di ogni rione spingono botti per la salita del borgo.
  • L’omaggio alla Primavera (Volterra, Pisa). In Toscana si trova il caratteristico borgo medievale di Volterra. Oltre a poter girare per le vie storiche della cittadina, a Pasquetta si terrà la festa “Omaggio alla Primavera”, con una cerimonia nel centro città con sbandieratori in costume che, con la loro spettacolari abilità, renderanno omaggio al ritorno della luce.
  • Chocomusic – Musica per il palato! (Riva del Garda, Trentino). Non solo a Pasquetta, ma per tutto il weekend di Pasqua, la parte del Lago di Garda appartenente al Trentino ospiterà la quarta edizione della Grande Festa del cioccolato artigianale con corsi di cioccolato, cooking show, degustazioni, esposizioni di creazioni e sculture realizzate dai maestri cioccolatieri provenienti da tutta Italia. Lunedì 17 aprile si terrà anche l’esibizione del Corpo Bandistico.
  • Fiera di Pasqua (Napoli). Torna anche quest’anno, tra il 25 marzo e il 30 aprile, la Fiera di Pasqua organizzata dall’Associazione Corpo di Napoli Onlus: tutte le botteghe di San Gregorio Armeno esporranno manufatti artigianali dedicati alle varie fasi della passione di Cristo, ed è anche previsto un percorso di enogastronomia tradizionale napoletana.
  • Ballu di li Diavoli (Prizzi, Palermo). Ogni anno nel comune di Prizzi in Sicilia si tiene il Ballu di li Diavoli. È una manifestazione folkloristica di origine medievale con cui si concludono i riti della Settimana Santa e si uniscono i vecchi riti pagani a elementi religiosi. Lo spettacolo che viene inscenato nella piazza centrale rappresenta la lotta eterna tra il bene e il male. La Morte e i due Diavoli si aggirano mascherati per la città cercando di rubare le anime dei cittadini, fino allo scontro tra il Bene, rappresentato dalla Madonna, Gesù e dagli Angeli.