Si avvicina il breve periodo vacanziero di Pasqua e, dopo i ricchi pranzi previsti per domenica e il rituale scambio delle uova di cioccolato, sorge il problema di come organizzare la giornata di Pasquetta. Ed ecco che, a fianco al tradizionale picnic all’aria aperta con amici e parenti, le donne moderne cambiano le tradizioni consolidate: secondo un sondaggio stilato da DireDonna, saranno tantissime le rappresentanti del gentil sesso che passeranno il Lunedì dell’Angelo di fronte alla TV o al cinema.

Sarà anche per il fatto che Pasquetta quest’anno cade in concomitanza con la Festa della Liberazione del 25 aprile, ma ben il 19% di donne rimarrà davanti al televisore, accompagnate dal 18% che si dedicherà invece a una delle tante nuove uscite cinematografiche. Il 25% delle intervistate, inoltre, non rinuncerà alla tradizionale gita bucolica immersa nella natura; il 12% si lancerà nello shopping sfrenato, il 10% non ha ancora un programma certo; il 9% si dividerà in altre attività e, infine, un 7% di instancabili lavoratrici non lascerà l’ufficio.

Galleria di immagini: Film per pasqua

Non è, tuttavia, solo l’attività a stabilire i programmi di Pasquetta, ma anche la compagnia. In controtendenza con gli stereotipi del periodo, le donne moderne preferiscono gli amici all’amore. Ben il 31% delle intervistate ha organizzato uscite con le persone più care, in particolare per raggiungere i tanti cinema aperti. Il 25%, invece, opta per il partner, mentre il 18% delle intervistate sia allieterà con famigliari e parenti. Seguono quindi un 16% di indecise e un 11% di irriducibili solitarie.

Ad alimentare la passione del cinema sono i tanti nuovi film in programma, aperti proprio oggi dall’eventoJustin Bieber: Never Say Never” che attira al cinema non solo le giovanissime, ma anche le loro madri ormai rapite dal fascino del cantante canadese. Il film più gettonato sembra essere “Habemus Papam” di Nanni Moretti, la pellicola che narra le vicende di un Papa poco avvezzo al suo ruolo e in crisi esistenziale, seguito a ruota dal comicissimoBoris“, la trasposizione cinematografica della sorprendente serie di SKY, e da “Cappuccetto Rosso Sangue“, la versione horror della tradizionale fiaba firmata nientemeno che dai produttori dell’acclamata saga “Twilight“. Tra le altre uscite, si ricordano “Faccio un salto a L’Avana” e “I bambini della sua vita”, due film che verranno sicuramente apprezzati dal gentil sesso sia per il divertimento che per gli importanti temi trattati. Più variegata l’offerta televisiva: un lunedì orfano del Grande Fratello porterà alla crescita dei tanti canali tematici del digitale terrestre, quali Real Time, La7 D e Cielo.