Per un italo-americano come il regista John Turturro, tornare nel Bel Paese dev’essere stata un’esperienza significativa, soprattutto se la finalità del viaggio è stata quella di presentare il suo nuovo film, “Passione“, definito da lui stesso come un personale omaggio alla città di Napoli.

Ieri sera, nella cornice del Teatro Trianon, è stata proiettata in anteprima la pellicola che focalizza l’attenzione sulla fervida produzione musicale partenopea, e che potrebbe rappresentare un primo passo per iniziative destinate a rilanciare alcuni aspetti oggi in difficoltà del territorio campano.

So che a Napoli ci sono problemi soprattutto per quanto riguarda il lavoro, ma spero che questo film sia uno spunto, senz’altro è un tentativo riuscito. Lo abbiamo realizzato con un budget limitato e dimostra che con un minimo sforzo si può ottenere un ottimo risultato.

Il lungometraggio, presentato in occasione della 67° Mostra internazionale di Venezia, debutterà nelle sale cinematografiche venerdì 22 ottobre, vede Fiorello (all’anagrafe Rosario Tindaro Fiorello) tornare sul set per interpretare con la propria voce un classico della canzone napoletana: “Caravan petrol” di Renato Carosone. Il conduttore, in passato, si era già esibito in una pellicola cantando “Tu vuo’ fa’ l’americano”.