La pasta fresca è in ingrediente di base per la preparazione di tantissimi primi piatti, e riesce a dare quel tocco di gusto in più ad alcune ricette che con la tradizionale pasta di grano, pur essendo ugualmente buone, non hanno lo stesso sapore.

Poi  fare la pasta a mano riporta alla mente i momenti in cui si pasticciava in cucina con la mamma o con la nonna e sarà sicuramente un’ottima occasione per divertirsi con i propri figli.Per fare la pasta dovrete avere a disposizione una tavola di legno dove preparare l’impasto ed un mattarello per stendere (si può utilizzare anche l’apposita macchina, ma la pasta perderà molta della sua tipica porosità).

Al centro della tavola ponete la farina di grano duro “00” a piramide, fate un buco al centro dove romperete le uova. Solitamente si usa un uovo a persona, ma se volete rendere l’impasto più leggero, si può diminuire la quantità di uova e allungare il composto con un po’ di acqua.

Non serve altro se non un po’ di esperienza.

Iniziate a sbattere le uova con l’aiuto di una forchetta, fino a quando l’impasto sarà abbastanza denso da essere lavorato con le mani. Continuate ad impastare fino a che otterrete una palla di pasta omogenea e abbastanza solida. Ricoprite con pellicola e fate riposare in frigo.

Stendete la pasta a formare un sfoglia il più possibile tonda e lasciate sfogare la fantasia per ottenere tutti i formati di pasta che preferite.