Fine di un amore, altra azienda italiana che finisce in mani straniere. Azienda storica, marchio forte e saldamente legato alla tradizione del nostro paese e al nostro territorio. La pasta Garofalo è finita sotto il controllo delle mani straniere. il gruppo ha infatti annunciato l’ingresso, nel capitale sociale, degli spagnoli di Ebro, che ora deterranno il 52% delle quote. Un investimento da 62 milioni di euro, per un’azienda che già un anno fa aveva rivelato il 25% della Riso Scotti di Pavia.

Galleria di immagini: Pasta Garofalo: ceduta alla spagnola Ebro

Il gruppo Ebro continua il suo predominio in Europa, essendo a capo di circa cinquanta marchi presenti in 25 paesi. Lo scorso anno l’azienda iberica ha chiuso con un ricavo di 1,95 miliardi di euro. Pasta Garofalo, invece, era dal 1997 sotto il controllo della famiglia Menna e ha chiuso il 2013 con 134 milioni di ricavi. Dunque, dopo i Baci Perugina, la Star e la Pernigotti, solo per citarne alcuni, ecco un altro marchio italiano che passa sotto il controllo straniero.