Per gli amanti della pasta a pranzo che però non hanno né tempo né voglia di preparare sughi elaborati ogni giorno, non ci sono soltanto i barattoli con il sugo già fatto, né c’è bisogno di passare ore a far soffriggere cipolla e aglio. Ecco una serie di ricette veloci per ogni gusto.

Prendiamo ad esempio i ravioli: sono un piatto gustosissimo, e non c’è bisogno di farli a mano, visto che ai giorni nostri si trovano a relativamente poco prezzo in ogni supermercato o forni dove vendano pasta fresca. Un condimento delicato e sopraffino sono i piselli con lo scalogno, basta prenderli surgelati e farli saltare in padella con la pasta appena bollita. Una ricetta ancora più veloce sono i ravioli conditi con olio, aglio e noci: si farà rosolare l’aglio con pezzi di noce, cui poi si aggiungeranno i ravioli cotti, da spruzzare con parmigiano, pepe e prezzemolo.

Un’alternativa che comprende di nuovo della verdura sono i rigatoni con broccoli e brie. Basta far bollire i broccoli, tagliarli in pezzetti e farli saltare con la pasta e il formaggio finché non si è sciolto e a piacimento aggiungere una manciata di pinoli. Oppure fettuccine alla caprese: con pomodori a cubetti appena saltati con la cipolla, da aggiungere a cubetti di mozzarella fresca da posare sulla pasta insieme a un cucchiaio d’olio e del basilico.

Più elaborati ma non necessariamente più lenti nella cottura sono i piatti di pasta con carne o pesce. Prendiamo ad esempio gli spaghetti con gamberetti. Se non si ha tempo di cucinare e pulire i gamberetti basta comprarli surgelati, lasciarli scongelare o farli saltare direttamente con un po’ di aglio a fette in padella con un po’ di vino bianco per insaporire il tutto, mentre gli spaghettini bollono. Aggiungere alla fine una spruzzata di pepe e il gioco è fatto.

La pasta alla carbonara è uno dei piatti più gustosi della cucina italiana. Anche in questo caso per accelerare la procedura basta prendere cubetti di pancetta affumicata già tagliata e farla saltare in padella con la cipolla mentre gli spaghetti cuociono. A quel punto si aggiungeranno alla padella spaghetti e tuorlo d’uovo e in pochi minuti anche questo piatto è pronto per una spolverata di pepe e Parmigiano. Infine gnocchi con spinaci e salsiccia: un primo per palati fini e golosissimo. Mentre si cuociono gli gnocchi si farà saltare la cipolla con la salsiccia a pezzetti, a cui si aggiungeranno gli spinaci, freschi o scongelati, sale e spicchi d’aglio. Tutto andrà poi fatto saltare insieme agli gnocchi per poi essere ricoperti di Parmigiano.