Paul Giamatti e Robert Pattinson sono stati colleghi di lavoro nel film “Cosmopolis” di David Cronenberg, e da quel momento l’attore multipremiato e già noto nel mondo dei film indipendenti sta vivendo una nuova notorietà. Il motivo? Essere stato intimo del bell’attore inglese.

Se Robert Pattinson è il protagonista indiscusso di “Cosmopolis”, Paul Giamatti, già protagonista de “La versione di Barney”, è uno dei tanti antagonisti. Intervistato da MTV al Sundance Film Festival, dopo che il film di David Cronenberg ha vinto la “Mtv Brawl 2012”, un sondaggio cui hanno partecipato più di 3 milioni di giovani, su quale sarà il miglior film dell’anno, sorpassando “The Hunger Games” e “The Dark Knight rises”, ha detto di sentirsi onorato del primo posto e entusiasta dell’attenzione verso questo film indipendente, e ha aggiunto:

Galleria di immagini: Cosmopolis: immagini ufficiali

«Se mi sento più vicino ai giovani ora che ho avuto un contatto intimo con Robert Pattinson? Effettivamente sì. Vado molto di moda.»

Paul è tornato anche sul collega Rob, sempre con commenti positivi:

«Rob è un ragazzo simpatico, mi piace molto.»

Giamatti però conosce bene il livello di semi-isteria che hanno raggiunto le fan di Robert nel mondo, e ha un timore, piuttosto fondato in realtà:

«Vedremo quando il film uscirà. Gli faccio una cosa davvero ignobile. Ho paura che le ragazzine del pianeta vorranno uccidermi dopo che lo vedranno.»

Magari non passeranno ai fatti, ma la sua attuale aura positiva potrebbe effettivamente subire un contraccolpo tra le teenager di fronte a una qualche crudeltà, anche solo di finzione, verso Robert.

Fonti: HollywoodLife, Mtv