La pedicure è al centro dell’attenzione: è infatti finalmente iniziata la stagione dei piedi nudi in spiaggia e dei sandali e delle open toe che mostrano lo smalto di tendenza. Avere dei piedi curati è fondamentale se si vuole scoprirli e una pedicure appena fatta è l’ideale.

Tuttavia ci sono dei segreti per riuscire a mantenerla perfetta più a lungo. Eccone 5, tutti da copiare.

  1. Portare al salone di bellezza il proprio smalto. Non si può sapere con certezza quando si potrà tornare dall’estetista e se nel frattempo un bagno di troppo o una botta contro uno spigolo non provocherà la sbeccatura di un’unghia. Quindi è bene avere a disposizione lo stesso colore di smalto, per eventuali ritocchi.
  2. Aggiungere il top coat: dopo un paio di giorni dalla pedicure, si può applicare un ulteriore strato di top coat per mantenere le unghie dei piedi lucide, con il colore il più possibile protetto. È bene assicurarsi di passare il pennello lungo i bordi in modo da sigillarli ed evitare che lo smalto salti con più facilità.
  3. Cambiare le scarpe: evitare i modelli chiusi, soprattutto dopo le prime ore dopo aver fatto la pedicure, in modo che lo smalto abbia tutto il tempo per asciugarsi e indurirsi. Nei giorni seguenti è meglio alternare le scarpe aperte con quelle chiuse, perché esporre costantemente i piedi all’esterno può portare a rotture e a scolorire lo smalto più velocemente .
  4. Evitare l’acqua: appena fatta, la pedicure può sembrare asciutta, ma ci vogliono fino a 12 ore per farlo indurire. L’esposizione a qualsiasi fonte di umidità durante questo tempo può rovinare lo smalto e ridurne la durata. Inoltre, è meglio preferire la doccia alla vasca quando ci si lava perché, stando in ammollo, la pelle si raggrinzisce ed anche le unghie diventano molli e, di conseguenza, deboli.
  5. Fare spesso lo scrub spesso: l’utilizzo costante, ogni volta che si fa la doccia, della pietra pomice, della lima per i piedi o della raspa marocchina da hammam (vero miracolo per eliminare l’ispessimento della pianta dei piedi), permette di ridurre la formazione della callosità. Questo mantiene i piedi morbidi, impedendo loro di diventare troppo ruvidi. Dopo lo scrub, è bene applicare un paio di gocce di olio per cuticole per mantenere le unghie e la pelle che le circonda idratate. I piedi si dovrebbero idratare spesso, ma è meglio evitare formule molto profumate, perché i profumi sintetici possono rovinare lo smalto facilitandone la rottura.