È da poco iniziata la stagione delle premiazioni a Hollywood e così, dopo i Golden Globes, ci si prepara per la cerimonia più importante: la notte degli Oscar. Forse non tutti sanno, però, che la sera prima della cerimonia di premiazione più famosa del mondo tutta Hollywood trema. Il giorno immediatamente precedente a quello della consegna degli Oscar, infatti, vengono assegnati i Razzie Awards, i riconoscimenti per i peggiori prodotti cinematografici dell’anno precedente.

Le nomination per la peggiore attrice del 2010 sono state rese note solo ieri e a tremare quest’anno sono star del calibro di Megan Fox, Jennifer Aniston, Miley Cyrus e Kristen Stewart, le cui varie performance sul grande schermo sono state vagliate da parte dei severissimi giudici dei “Razzies”. A quanto pare pellicole del calibro di “Eclipse” e “The Last Airbender” sono stati talmente poco convincenti da meritare anche una nomination come peggior film.

Del resto il 2010 non è stato un anno roseo per nessuna delle nominate come peggior attrice, che hanno spesso richiamato l’attenzione dei media più per le particolari condotte tenute nella loro vita privata che per i meriti professionali. Il 2010 di Megan Fox è stato sicuramente segnato più dallo scalpore suscitato dalle nozze segretissime con Brian Austin Green e per le foto che la ritraevano eccessivamente magra e Jennifer Aniston ormai sembra aver reso nota la sua incapacità di smettere di pensare a Brad Pitt. E cosa dire poi della Stewart, ormai famosa per i suoi atteggiamenti poco cortesi e Miley Cyrus sorpresa a fumare sostanze stupefacenti a una festa tra ad amici?