A volte non è facile trovare i colori giusti per la pelle chiara, dal tono alabastro o quasi pallido, soprattutto in inverno, quando l’abbronzatura oramai ha abbandonato la pelle e la {#moda} esige colori più seri e scuri. Ci sono però degli escamotage da non sottovalutare per chi vuole essere e sembrare sempre in forma smagliante da accostare ai trend del momento, anche in autunno inoltrato, iniziando proprio dal viso.

Prima di tutto è fondamentale saper scegliere i colori, che vanno rigorosamente selezionati in base al tipo di viso. Iniziando dalle labbra, per le carnagioni chiare andrebbero considerati colori caldi ma tenui, proprio per non far risaltare troppo la differenza. È utile dunque usare una matita per le labbra idratante e sfumarla con un pennello a tampone, magari con una sapiente aggiunta di lucidalabbra trasparente e incolore per donare luminosità.

Ci sono invece delle tonalità da evitare rigorosamente, come il giallo, l’arancione e il verde, decisamente inclementi con i visi dal pallore di porcellana. In alternativa, ben vengano i gloss colorati o trasparenti, rossetti rosa, rosa-sabbia o sabbia e albicocca: nuances giuste per la pelle chiara a cui va abbinato, con estrema attenzione, un ombretto a hoc. Ecco dunque la strada da seguire per il {#make-up} per gli occhi: il color champagne, il grigio che si sposa benissimo con i colori pastello, il morbido e fresco color rosa e tutte le tonalità calde del marrone, che restituiscono un valore aggiunto, fresco e giovane.

Un esempio di abbinamento di colori perfetto? Basterà stendere sotto l’arcata sopraccigliare un ombretto grigio, osando poi con un nero o un marrone scuro sulla palbebra, rigorosamente sfumato con l’accortezza di utilizzare il tono più scuro solo agli angoli esterni dell’occhio; pochi passi e lo sguardo risalterà sull’incarnato senza l’antiestetico effetto Halloween. Provare per credere.

Quando si ha una pelle così particolare, un ottimo alleato naturale sono le guance rosate. Infatti, tale rossore, sia naturale per un’emozione improvvisa o dato da una leggera ma perfetta passata di blush, dona sempre un effetto giovane e mai azzardato. Come colori, tra quelli che si sposano bene con questo tipo di pelle, è preferibile scegliere il rosa pallido, il color pesca o l’albicocca, caldi ma mai troppo invadenti.

Per quanto riguarda il mascara, è rigorosamente d’obbligo il nero. Non male anche il marrone, ma assolutamente da tralasciare per le ciglia colori come il prugna, il blu scuro o elettrico, il beige o marrone chiaro, più adatti a carnagioni olivastre. Nella scelta, è poi utile ricordare di utilizzare un rimmel con spazzolino ricurvo, capace di evidenziare maggiormente lo sguardo.

Per arricchire l’occhio e renderlo più intrigante, si può azzardare con lo stile usando anche un eye liner liquido, con il quale è più facile fare delle linee diritte e sottili. Anche qui attenzione ai diversi colori che ci sono sul mercato: soprattutto in questa stagione, è preferibile sfruttare sempre i toni del bronzo o addirittura nero.

Fonte: All Women’s talk