Prendersi cura della propria pelle è molto importante; si sa, le donne sono molto attente alle problematiche che la riguardano, dunque non c’è nulla di sbagliato nel dedicare un pò di tempo a se stesse, alla propria {#bellezza} e soprattutto al benessere.

La prima cosa da fare per prendersi cura della propria pelle è non fare le cose di testa propria: sempre meglio informarsi prima sui prodotti e le possibili allergie. È poi importante anche prestare attenzione alla data di scadenza di saponi, creme e simili; infatti, superata la data di scadenza indicata nel PAO, è meglio buttarli e comprarne di nuovi per evitare spiacevoli reazioni.

L’esposizione prolungata al sole o addirittura alle lampade abbronzanti, può favorire lo sviluppo dei melanomi, delle rughe e l’invecchiamento precoce della pelle. Quando si è al mare è poi necessario e fondamentale proteggersi con le creme solari: quest’ultime vanno scelte in base al fototipo, alla sensibilità e al colore della pelle.

Per esempio, chi ha la pelle molto chiara dovrebbe optare per protezioni solari alte, come la 50; un piccolo consiglio: per far assorbire completamente la crema solare, sarebbe meglo applicarla con una spugnetta anzichè con le mani. Esistono anche dei fondotinta che fungono da schermo contro i dannosi raggi UV; grazie ad essi, si può proteggere sempre la pelle dal sole.

Durante il sonno, la temperatura del corpo si innalza e si suda; questo processo potrebbe seccare la pelle; per evitarlo è consigliabile applicare un pò di crema idratante prima di coricarsi. Anche in inverno, a causa del freddo, la pelle tende a spaccarsi e screpolarsi, meglio optare quindi per un umidificatore.

La salute dell’epidermide è correlata anche a ciò che si mangia e a quanto e come si dorme; innanzitutto, per quanto riguarda l’alimentazione, è consigliabile mangiare frutta e verdura mentre è altamente sconsigliato consumare cibi grassi e calorici poichè favoriscono la comparsa dell’acne e si sa, i segni potrebbero rimanere anche dopo che l’acne sparisce. Dormire è altrettanto importante: infatti, quando si dorme poco, oltre ad avere un umore nero si rischia anche di avere un bel contorno occhi violaceo a causa delle occhiaie; le ore di sonne necessare ad un risveglio sereno sono minimo otto. Anche i puntini neri e i pori ostruiti possono essere un problema, in tal caso esistono creme esfolianti specifiche e scrubs, anche una buona maschera all’argila può fare miracoli.

Quando invece si iniziano a intravedere i primi segni dell’invecchiamento, ci si può rivolgere al proprio dermatologo per riceve preziosi consigli su come continuare a mantenerla in forma anche in età avanzata; di creme anti-age in commercio ce ne sono tantissimi, bisogna solo saper scegliere. Molte donne hanno il vizio di andare a dormire truccate, questo però non fa bene alla pelle; i trucchi sono spesso oleosi e grassi e potrebbero finire con l’otturare i pori: detergere quindi il viso anche più volte al giorno diventa fondamentale, poichè spesso rimangono dei residui di trucco.

Anche piedi e mani vogliono la loro parte. Specialmente per i piedi, i quali sono sottoposti giornalmente allo stress di sorreggere tutto il peso del corpo, è consigliabile fare spesso un pediluvio e applicare creme esfolianti per evitare l’antiestetico tallone screpolato. Tanti piccoli accorgimenti tornano quindi utili per essere in forma e soprattutto sentirsi bene con se stesse, che è la cosa più importante; accettare se stesse per prime aiuta ad accettare anche gli altri e a vivere i rapporti più serenamente.

Fonte: SkinCareAndBeauty.com.