Avere una pelle sana e luminosa, morbida e idratata non è un fatto così scontato come potrebbe sembrare e spesso, anche nelle donne più giovani, avere un bel viso implica qualche sacrificio e alcuni trucchi fai-da-te. Gli ultimi consigli a tal proposito arrivano da una specialista nella cura della pelle: lei si chiama Emma Hardie, ha uno studio a Londra, è la facialist di moltissime star e, perciò, una garanzia.

I suoi metodi sono semplici ma efficaci e quelli che stiamo per descrivere aiuteranno la vostra pelle ad acquistare luminosità ed elasticità, oltre che a rimettersi in sesto dopo gli eccessi alimentari delle feste natalizie da poco concluse. Ecco il suo teorema:

“Per dare alla vostra pelle quel tocco in più, dovete pulirla, idratarla, nutrirla e massaggiare il tessuto facciale”.

Si tratta in tutti e quattro i casi di rimedi naturali e che possono essere adottati in casa, senza lo specifico ausilio di un esperto. Basterà fare un salto in erboristeria per procurarsi l’occorrente. Vediamo, quindi, come sfruttare questi quattro elementi affinché diventino un vero e proprio toccasana per la nostra pelle:

Galleria di immagini: Pelle sana

  • Pulizia: mescolate un pizzico di farina di riso e una goccia di olio essenziale di lavanda con l’olio di mandorle e massaggiate delicatamente la pelle. Aggiungete, poi, una spruzzata di acqua calda e rimuovete il tutto con un panno;
  • Acqua: alternare vapori caldi a getti di acqua fredda, perciò bisogna preparare un catino di acqua calda e aggiungervi un paio di gocce di oli essenziali di limone e lavanda. Posizionarsi su di esso e, con la testa coperta da un asciugamano, inspirare profondamente le esalazioni fin quando si resiste. Bagnare un panno con l’acqua gelata ed esercitare delle pressioni di circa 30 secondi sulla pelle del viso, del collo e del torace. Non dimenticarsi mai di bere durante la giornata, sorseggiando lentamente;
  • Nutrimento: seguire una dieta con alimenti ricchi di vitamina C come arance, peperoni e verdure a foglia verde scuro. Una volta a settimana sarebbe opportuno consumare una porzione di pesce grasso, come il salmone o lo sgombro, ricco di grassi essenziali Omega 3;
  • Massaggi: servono a eliminare ogni tensione che limita il flusso di sangue e di ossigeno e a rassodare il tessuto cutaneo. Quando si applica la crema su viso e collo sollevare il mento in modo da poter sentire i muscoli del collo in tensione. L’obiettivo è quello di spostare, allungare e mobilitare i muscoli del viso e del collo in modo fluido e quanto più possibile: prestare particolare attenzione, perciò, alla fronte, la bocca, le mascelle che devono essere in continuo movimento e in tutte le direzioni.