La pelle del viso è delicata: garantirne la bellezza in modo naturale significa utilizzare prodotti esfolianti e per lo scrub dolci e poco aggressivi, meglio se frutto di ricette naturali e fatte in casa.

I prodotti esfolianti e per lo scrub sono un valido metodo per eliminare la pelle morta, per garantirne la riproduzione, per pulirla dal profondo e per renderla più liscia e compatta. Tuttavia, tali prodotti vanno utilizzati con parsimonia e non tutti i giorni, altrimenti la pelle del viso rischia di rovinarsi e di pregiudicare la sua naturale bellezza.

Esistono in commercio numerosi tipi di creme esfolianti e di prodotti per lo scrub, che, tuttavia, contengono ingredienti chimici e artificiali che non sempre sono salutari per la pelle, specie se usati a lungo. In fin dei conti, scrub ed esfolianti possono essere facilmente preparati in casa grazie all’uso di ciò che abitualmente utilizziamo in cucina; quegli stessi ingredienti naturali, infatti, sono alla base dei prodotti chimici: latte, limone, zucchero e sale.

Partendo da questi principi, è possibile realizzare in casa ricette naturali ma ugualmente efficaci. Bicarbonato, olio e zucchero sono i primi ingredienti per la cucina validi anche per lo scrub; basta mescolare un cucchiaino di bicarbonato ad un qualsiasi detergente liquido e detergervi la pelle del viso. Zucchero e olio di oliva, mescolati, favoriscono lo scrub, ammorbidendo la pelle. In entrambi i casi, il trattamento deve essere settimanale e non giornaliero.

Lo zucchero, grazie ai suoi grani, ha il compito di eliminare le cellule morte della pelle, mentre l’olio idrata la pelle oltre a essere utilizzato anche assieme ad altri ingredienti naturali; zucchero e succo di limone, per esempio, sono un ottimo scrub per le pelli più grasse – il limone, infatti, tende a seccare. Facile da reperire ed economico, può essere associato anche al {#miele}, per realizzare un prodotto esfoliante più delicato e meno aggressivo: il miele renderà la pelle più morbida; per un tocco in più, a questo composto è possibile aggiungere un goccio di olio di oliva.

Per uno scrub molto più aggressivo e per pelli particolarmente grasse, anziché lo zucchero è possibile utilizzare il sale grosso, per via dei suoi grani più grandi; tuttavia, va utilizzato con parsimonia. Lo si può usare senza aggiunte di altri ingredienti sotto la doccia: ci si bagna, poi ci si passa il sale sul viso e sul corpo, lo si lascia agire per qualche minuto e lo si risciacqua. Questa operazione, tuttavia, necessita di una buona crema idratante dopo la doccia, proprio perché il sale grosso potrebbe seccare eccessivamente la pelle; da ricordare: come lo zucchero, può essere utilizzato assieme all’olio, al miele o al limone.

Per realizzare maschere o impacchi esfolianti più delicati, ci può rivolgere al latte, all’avena e alla curcuma; un impasto di farina d’avena e acqua calda aiuterà infatti a lenire pruriti e a esfoliare in maniera dolce la pelle più irritata e secca. Una maschera a base di curcuma e latte o curcuma e acqua di rose applicata al viso, ha inoltre il compito di ridurre la comparsa dei peli sottili; tuttavia, è importante ricordare che non è indicata per le pelli più sensibili.

Fonte: Yusrablog