La pelle sensibile richiede attenzioni particolari. È delicata, fragile e si arrossa facilmente. Prodotti di bellezza, make-up, cloro, salsedine ma anche saponi per la pulizia della casa e variazioni di temperatura possono provocare infiammazioni dolorose.

Le pelle sensibile è molto reattiva e, rispetto a un epidermide normale, molto più soggetta a particolari condizioni quali acne rosacea, eczema e allergeni da contatto. Inoltre, si screpola con facilità e favorisce la formazione di rughe di espressione e impurità; però, se si considera che circa il 50% delle persone possiede una pelle delicata, è semplice capire quanto sia importante e al contempo semplice conoscere il modo più efficace per proteggerla.

Avere una pelle sensibile non dipende solo dalla genetica ma anche dallo stile di vita: infatti, l’azione di cibi e bevande bollenti, alcolici e caffè, possono peggiorare le condizioni della pelle a causa della loro natura di vasodilatatori vasodilatatori, i quali favoriscono l’aumento di sangue e, di conseguenza, causano rossore. Gli alimenti fritti ed elaborati poi, appesantendo la digestione, non aiutano possono causare danni alla pelle delicata: meglio dunque evitarli.

Un aiuto lo si può trovare però nei cibi alleati della cute sensibile, come gli agrumi e i frutti di bosco. Ricchi di vitamina C, questi alimenti sono in grado di contrastare efficacemente gli arrossamenti; in particolar modo, il mirtillo contiene grandi quantità di antocianosidi, sostanza in grado di aumentare le resistenze dei capillari mentre la liquirizia è ricca acido glicirretico ad azione antinfiammatoria.

Attenzione ai prodotti di bellezza perché non tutti sono adatti alle pelli sensibili. Creme, tonici e {#make-up}, infatti, possono provocare rossori evidenti e gonfiori: meglio evitare quelli che contengono paraffina, siliconi e alcool. La cosa migliore è preferire quelli contenenti estratti vegetali ad azione rinfrescante e disarrossante come calendula, hamamelis, camomilla, miele, avena e aloe e, al contempo, optare per un latte detergente delicato.

La crema idratante va applicata più volte al giorno in quanto l’idratazione è essenziale per mantenere la pelle in salute, per lavarsi il viso, invece, è consigliabile un detergente che non contenga sapone né profumi. Da inserire nella propria routine di bellezza ci sono anche le maschere ricche di principi attivi ad azione rinfrescante e anti rossore; perfette sono quelle con consistenza cremosa contenenti estratti vegetali di malva, cetriolo e altea: basta tenerle in posa per circa 15 minuti e la pelle apparirà subito più omogenea.

Per quanto riguarda la protezione dal sole, come sempre la scelta migliore è utilizzare prodotti specifici per pelli sensibili. L’abbronzatura, infatti, è sconsigliata alle pelli delicate: cappello e occhiali da sole rappresentano un efficace protezione dai raggi solari che causano eritemi, pruriti e gonfiori. Inoltre, l’utilizzo quotidiano di una crema idratante con filtro solare è un’ottima abitudine per difendersi dai danni provati dai raggi UVA e UVB.

Fonte: Betty Confidential