Penelope Cruz e sua sorella Monica, hanno deciso di lanciarsi nel mondo della moda ideando la seconda linea di intimo realizzata per il marchio “Agent Provocateur“. Un progetto ambizioso di cui Penelope va molto orgogliosa perchè pensato per donne di ogni età e di ogni taglia, seguendo la linea guida seconda la quale si può essere sensuali in ogni occasione e sfoggiando qualsiasi tipo di forme.

L’attrice feticcio di Pedro Almodòvar ha, così, raccontato al settimanale “Elle” l’idea motrice di questa linea di lingerie rivoluzionaria:

“La linea L’Agent non può essere pensata solo per noi. Abbiamo creato una linea con taglie e modelli per tutte le donne. Ho diretto personalmente la campagna promozionale di L’Agent perché volevo si sapesse che ci sono io dietro il messaggio che vogliamo veicolare, e cioè che tutte le donne sono sexy. Quando presentammo la prima linea protagonista dello spot era mia sorella, incinta al nono mese”.

Un messaggio forte, insomma, che sicuramente la Cruz non pubblicizzerà con nessuna sua immagine in intimo da sfoggiare sui social, in quanto categoricamente contraria ad ogni tipologia di selfie, tantomeno se si tratta di foto in lingerie:

“Io non lo farei, non faccio selfie in generale. So che è tutto cambiato negli ultimi dieci, quindici anni e che i social sono mezzi molto potenti ma quello che davvero vorrei è tornare a scrivere lettere. Non sms, nè email, ma lettere da indirizzare a un amico o a un marito”.