Per un make-up perfetto è indispensabile acquistare pennelli di ottima qualità, che possano resistere all’uso frequente e al tempo senza deteriorarsi. La regola è quella di non rifugiarsi in un set troppo economico e di dubbia provenienza, per non perdere le setole e l’imbottitura per strada. Fondamentale, tra l’altro, il mantenimento e l’igiene del kit, quindi per non incappare in troppe errori è indispensabile seguire poche e facili regole.

Galleria di immagini: Make Up pennelli

Prima di tutto è giusto scegliere una serie di pennelli e set da make-up di elevata qualità, quindi investire qualche soldo in più per assicurarsi una lunga durata nel tempo. Un controllo accurato della merce potrà mettere in evidenza il prodotto sia nel dettaglio che nella sua interezza, ad esempio come lo stelo del pennello è collegato alla testina e il livello di morbidezza delle setole; inoltre la presenza di un astuccio, che contenga separatamente tutti i pennelli, permetterà una conservazione più longeva.

Un trucco importante per una buona conservazione è quello di mantenere le setole sempre pulite, per questo motivo l’uso di un panno morbido risulterà provvidenziale. Del resto l’utilizzo frequente ne compromette la morbidezza e la resistenza, quindi alleggerire le setole pulendole con frequenza non potrà che mantenere più a lungo la bellezza del pennello. Inoltre è buona usanza conservare i pennelli da make-up nuovi, o poco utilizzati, in posa orizzontale o verticale. Meglio se all’interno di un astuccio, per evitare che il corpo si rompa e le setole si pieghino.

Per i pennelli utilizzati quotidianamente dedicate qualche minuto per un lavaggio con uno shampoo delicato, che depuri le setole dai batteri e quindi la {#pelle}; è importante sciacquarli accuratamente sotto il getto dell’acqua fredda, eliminando ogni residuo di trucco e detergente. Per l’asciugatura è ottimo un panno pulito, con il quale eliminare l’acqua in eccesso, massaggiando e tamponando il pennello con delicatezza per non rompere le setole; per completare la fase di asciugatura basterà lasciare i pennelli in posa orizzontale lontani da fonti di calore.

Il lavaggio dei pennelli è meglio effettuarlo una volta alla settimana, al massimo ogni due, con l’unica possibilità di sostituire lo shampoo con un sapone detergente neutro; se i pennelli sono utilizzati con frequenza, con cambi di colore costanti, è meglio disinfettare le setole spruzzando poco alcol sopra un panno e sul pennello. Con movimenti delicati, e seguendo la direzione delle setole, si potrà pulire il pennello tamponando con cura; lo stesso trucco va messo in pratica anche quando ci si scambia pennelli tra amiche. In profumeria si possono reperire spray appositi per la pulizia dei pennelli da trucco, in particolare per quelli delle {#labbra} leggermente più sgrassanti.

Fonte: MakeUp All womens talk