È oramai consuetudine nel settore automobilistico offrire una serie innumerevole di variazioni sul tema per modelli particolarmente riusciti o apprezzati dal pubblico, in modo da offrire esemplari sempre più esclusivi, personalizzati e carichi di personalità.

Questo sta succedendo con la Fiat 500, un successo in termini di vendite e popolarità nonostante la crisi che coinvolge anche il mercato dell’automobile, e che per questo attira l’attenzione delle carrozzerie specializzate nella personalizzazione dei modelli di serie e nella creazione di versioni di lusso.

È infatti stata presentata al BEspoke, la fiera del lusso su misura di Milano, una versione particolarmente preziosa della piccola di Torino: la Fiat 500 Pepita, realizzata dalla torinese Studio M.

Pepita

Il nome, come si capisce subito, già dal primo sguardo, lo si deve al colore dorato. Pepita è stata dipinta con vernici arricchite di polvere d’oro e, per quanto riguarda i fregi, è possibile impreziosirla ulteriormente scegliendo tra cinquanta diversi tipi di pietre preziose a seconda dei propri gusti, per farla diventare una vera e propria fuori serie.

Gli interni sono realizzati con pelli pregiatissime, ma ancora una volta la personalizzazione è fondamentale: si può scegliere tra pelli di squalo, razza, serpente, coccodrillo, lucertola e struzzo.

I tappetini sono di Loro Piana e sono in moquette di cachemire. Il cruscotto è rivestito con autentica madreperla australiana mentre pedali, leva del freno a mano e cambio sono abbelliti da cristalli di Swarovski.

Da fuoriserie è anche il prezzo: 70.000 euro che possono facilmente salire a seconda delle personalizzazioni scelte.