La Grecia sta vivendo una delle più grandi crisi finanziarie della sua storia.

Per far fronte al rischio di fallimento, il governo greco ha deciso di mettere in vendita alcune delle bellissime isole che costellano quella parte tanto suggestiva del mar Mediterraneo.

L’idea nasce dal fatto che fra tutte le 6.000 isole che compongono la Grecia, moltissime sono quelle disabitate, e tra queste si sta decidendo quali mettere all’asta.

L’offerta sarebbe particolarmente allettante per tutti quelli che vorrebbero assicurarsi un lembo di terra in una delle zone più belle d’Europa, garantendosi la tanto ambita privacy e la necessaria tranquillità.

Tra gli affari possibili, ci sono l’isola di san Athanasios, situata nel suggestivo golfo di Corinto e costituita da 2.5 acri di terra per la quale dovrebbero essere necessari circa un milione e mezzo di euro, e san Thomas, un’isola più grande costituita da 300 acri che dovrebbe essere venduta ad una cifra pari a 15 milioni di euro.