Jodie Foster ha dichiarato recentemente di essere rimasta molto colpita dall’ascesa improvvisa della carriera di Kristen Stewart.

Jodie Foster ha incontrato la giovane attrice sul set del thriller “Panic Room” (2002) diretto da David Fincher, in cui interpretavano rispettivamente il ruolo della madre e della figlia. Secondo l’interprete de “Il silenzio degli Innocenti”, alla Stewart mancherebbe quella personalità tipica delle attrici, pertanto non avrebbe mai pensato che lei avrebbe continuato a fare questo lavoro. Queste le sue parole:

Kristen Stewart è una bella persona e sono sicura che farà delle grandi cose nella sua vita. Ma sono molta sorpresa del fatto che sia un’attrice. Non pensavo assolutamente che ci sarebbe mai riuscita! Anche quando la madre mi diceva “vorrebbe tanto diventare un’attrice” io pensavo che non lo sarebbe mai diventata perché non aveva quel quid necessario per diventare una vera attrice.

Kristen Stewart, nonostante le parole poco gentili di Jodie Foster, è riuscita a diventare un’attrice famosa. Infatti, a parte la saga di “Twilight” che l’ha resa popolare, la giovane ha partecipato anche ad altre pellicole come “The Runaways”, “The Yellow Handkerchief” e “Welcome to the Rileys”.

Sarà solo gelosia da parte di Jodie Foster? O forse Kristen ha avuto solo molta fortuna?