Una buona respirazione, regolare e profonda, fa bene al corpo e alla mente. Perché? Respirando correttamente apportiamo ossigeno al nostro corpo ed espelliamo le sostanze tossiche che abbiamo prodotto. E mente e corpo, per ben funzionare, hanno bisogno si ossigeno. Può sembrare un dettaglio per alcuni, invece la respirazione rientra nelle regole del vivere in maniera sana.

Alcuni esperti affermano che respirare bene per diversi minuti, tutti i giorni, può apportare benefici al nostro organismo. Una tecnica che si può usare per iniziare a educare i nostri polmoni a respirare in modo ottimale è la seguente: senza fretta e profondamente, inspirare attraverso il naso, contando fino a sei. Trattenere il respiro almeno per sei secondi, e in seguito espirare lentamente attraverso la bocca, con calma contando fino a otto. Importante è anche la concentrazione durante l’uso di tale tecnica: bisogna infatti visualizzare i polmoni che si espandono e si contraggono e concentrarsi pertanto sul respiro in tutte e tre le fasi.

Esistono tre tipi di respirazione da tenere a mente: respirazione alta, che è una respirazione veloce e poco profonda, e riguarda solo la parte alta dei polmoni; la respirazione media, che permette di immettere una quantità superiore di aria poiché interessa anche la parte mediana dei polmoni; la respirazione bassa è quella in cui sono coinvolti i polmoni per esteso. Quella che qui interessa è la respirazione totale, che coinvolge interamente i polmoni e tutti i muscoli della gabbia toracica. Il respiro così detto profondo aiuta a rilassare anche la mente. I risvolti sono notevoli. Prima di tutto si allentano le tensioni muscolari.

La respirazione corretta aiuta a rilassare anche l’intestino; inoltre la pressione sanguigna si abbassa e una buona ossigenazione aiuta a mantenerla normale. Se ci concediamo un obiettivo, ad esempio dieci respiri al minuto quasi tutti i giorni, questo può essere molto utile per la pressione sanguigna. Si hanno dei benefici anche nei soggetti che soffrono di asma. A causa dello sviluppo di endorfine sviluppate naturalmente dal nostro organismo e prodotte tramite questi piccoli esercizi di respirazione, il mal di testa si allevia e l'{#insonnia} scompare.

Se eseguita in una posizione corretta tale tecnica riesce anche a combattere il mal di schiena e dolori collegati allo stress: infatti ricordiamoci che mente e corpo interagiscono e si influenzano a vicenda. Difatti la respirazione profonda aiuta anche a liberare la mente, insegna ad ascoltare il proprio corpo, rafforza i muscoli addominali, intestinali e lì dove sentiamo maggior debolezza.

Per le donne in stato interessante è particolarmente appropriato farlo a causa dell’acuirsi della sensibilità del loro corpo e, ovviamente, fa bene anche al bambino. In via generale, se eseguita regolarmente, la respirazione profonda disintossica il corpo. Ci vorrà un po’ per notare gli effetti di questa tecnica, ma i vantaggi sono assicurati e anche di lunga durata.

Fonte: We women today.