A volte la stanchezza e la pigrizia prendono il sopravvento, eppure struccarsi è uno dei gesti fondamentali per una beauty routine a prova di pelle sana.

Andare a dormire senza eliminare le impurità dal viso, infatti, non consente all’epidermide di riossigenarsi adeguatamente durante la notte: non solo, tracce di make-up waterproof o di rossetto, ma anche smog e batteri possono ostruire i pori mettendo a repentaglio la salute della pelle.

Il risultato? Secondo molte ricerche, senza struccarsi, il metabolismo cellulare si indebolirebbe e la pelle andrebbe incontro all’invecchiamento precoce con la comparsa di rughe e occhiaie oltre che di un colorito spento e opaco.

Ecco dunque che struccarsi diventa un gesto irrinunciabile per avere una pelle sempre giovane e luminosa, oltre che compatta.

Con cosa rimuovere il make-up? La soluzione migliore è rappresentata dal latte detergente che è un ottimo alleato per lavare via lo sporco accumulato sul viso. Va steso su un dischetto di cotone e poi passato su viso e collo, con particolare attenzione per la zona degli occhi e delle labbra. Il viso va poi sciacquato con acqua tiepida e infine va applicato un buon tonico addolcente per la pelle.

E le salviette struccanti? Se da un lato possono sembrare più comode perché consentono di struccarsi in un solo gesto, in realtà, alla lunga, possono disidratare la pelle: meglio dunque utilizzarle solo sporadicamente, magari quando si è in viaggio.

Struccarsi è anche fondamentale per preservare il benessere degli occhi: se non rimosso adeguatamente infatti il make-up occhi può dare molto fastidio; in modo particolare la matita può trasferirsi durante la notte sulla superficie dell’occhio andando a irritare la congiuntiva. Il risultato? Al risveglio si rischia di ritrovarsi con gli occhi arrossati e che lacrimano. Proprio per questo, per rimuovere il make-up, oltre al latte detergente, può essere utile usare un prodotto apposito. Ottimi quelli bifasici di ultima generazione. Il motivo? Sono composti da una sostanza acquosa che serve per mantenere l’idratazione della pelle e da una miscela di oli capace di rimuovere le tracce anche di make-up waterproof.

Infine, mai dimenticarsi che per una pelle sana e luminosa, oltre a struccarsi la sera prima di andare a dormire, è bene detergere l’epidermide del viso anche la mattina appena sveglie, per rimuovere sudore ed eccesso di sebo  accumulati durante la notte.

[leovideo id=’423380′ autostart=’false’ onclick=’0′ related=’true’ exclude=’423381′ termid=’1678′ ]