Da quando la storia così promettente tra Jake Gyllenhaal e Taylor Swift è finita in modo tanto brusco, pare già da dicembre, tutti si chiedono quale sia stata la causa. E sembra che la rottura di Jake con Reese Witherspoon possa c’entrare qualcosa col presente.

Nel 2009, dopo anni di relazione sotto i riflettori, Reese> aveva rotto con Jake per mettersi appena qualche mese dopo con il produttore Jim Toth, con cui è attualmente fidanzata. Jake ci sarebbe rimasto talmente male, soprattutto per essere passato da disperato, che pur di non ripetere la situazione, avrebbe deciso di troncare subito con Taylor Swift.

È una fonte di E!News a riportare la teoria:

Jake era completamente con la guardia abbassata ed è stato preso del tutto alla sprovvista quando Reese l’ha lasciato. Onestamente non si è ancora ripreso.

In questo senso la giovanissima età di Taylor, 21 anni, potrebbe essere stato un ostacolo a lasciarsi andare:

Jake era molto sorpreso dalle attenzioni dei media, e l’ultima cosa che voleva, era un’altra improvvisa rottura pubblica. Taylor è giovane, non si può sapere cosa sarebbe successo. Aveva bisogno di limitarla, prima che andasse troppo oltre.

Una rottura preventiva? Certo, se questo è il caso avrebbe potuto pensarci prima. Di sicuro, se così fosse, ci penserà Taylor a rendere pubblico quello che ha passato, magari già nel prossimo album.