Kate Middleton, a luglio, in occasione di una visita ufficiale al torneo di tennis di Wimbledon, ha sfoggiato un nuovo taglio di capelli più corto. Voglia di cambiare look con l’arrivo dell’estate o la scelta ha a che fare anche con la sua terza gravidanza? Se andiamo indietro negli anni, notiamo che la Duchessa di Cambridge opta sempre per dei tagli leggermente più corti a ridosso delle sue gravidanze: quale potrebbe essere il motivo dietro questa scelta?

L’hairstylist Paul Edmonds ha spiegato a Hello Magazine che il consiglio principale che dà alle future mamme è quello di tagliare i capelli di qualche centimetro, proprio come ha fatto la Duchessa. “Per combattere il potenziale diradamento dei capelli, raccomando sempre alle mie clienti che stanno aspettando un figlio di tagliare i capelli o spuntarli per ridurre lo stress sul resto dei capelli”.

“Amo creare il look migliore possibile che richieda poca cura, come bob dalle punte arrotondate con scalatura interna”, ha continuato Edmonds. “Una volta che il bambino o la bambina è nato/a questi stili sono molto più gestibili, dato che sappiamo che anche trovare il tempo di fare una doccia o di pettinarsi diventa quasi impossibile”.

Inoltre, è sconsigliato tingersi i capelli durante la gravidanza. “Attenzione a colorare i capelli durante la gravidanza e subito dopo”, è l’avvertimento dell’hairstylist, “i cambiamenti ormonali possono rendere meno forti i capelli e la porosità, creando dei problemi quando il colore è applicato. Provate un colore alternativo privo di ammoniaca”.

Galleria di immagini: Kate Middleton, look coordinato per tutta la famiglia durante la Trooping the Colour, foto

E per chi volesse copiare lo stile di Kate Middleton? “Se provate ad avere una tinta scura e ricca come quella di Kate, vi consiglierei di passare a un colore semi permanente piuttosto che a uno permanente. Solo quando le clienti hanno finito di allattare i propri figli, allora consigliamo di tornare al colore permanente. Il tempo a disposizione, come detto prima, è sempre un problema con un neonato quindi adottare soluzioni come un balayage rende più facile gestire i capelli senza ricorrere troppo spesso al parrucchiere”.