Nel 2011 la fortunata e amata serie di “Harry Potter” volgerà al termine con il suo ottavo episodio, “Harry Potter and the Deathly Hallows: Part II”.

Gli Studios, quindi, si stanno già preoccupando di come colmare il grande vuoto che lascerà la saga nel mercato dei film per famiglie.

Secondo alcuni, il nuovo film di Chris Columbus, “Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo“, sarebbe il candidato ideale per colmare tale vuoto.

In realtà, già in passato ci sono stati alcuni tentativi del genere: prima c’È stato “Le cronache di Narnia”, che è crollato con il sequel; poi “Una serie di sfortunati eventi” e “The Spiderwick Chronicles”, entrambi grandi delusioni al botteghino.

Adesso Hollywood ci riprova con un altro film fantasy.

“Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo” sembra avere tutte le premesse necessarie per diventare il nuovo “Harry Potter”.

In comune i due film hanno molti aspetti. Innanzitutto, come “Harry Potter”, anche “Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo” è stato tratto da una serie di best seller per bambini.

Entrambi quindi possono vantare milioni di fan già prima di arrivare sul grande schermo.

In comune hanno anche il regista: Chris Columbus che ora ha diretto “Percy Jackson”, ha diretto nel 2001 “Harry Potter e la pietra filosofale” e nel 2002 “Harry Potter e la camera dei segreti”.

Entrambe le pellicole, poi, parlano di avventura e di magia: Harry è un apprendista mago che vanta genitori illustri nel settore, Percy è un semi-Dio.

Inoltre il protagonista Percy è affiancato durante le sue avventure da due amici, Annabeth (Alexandra Daddario) e Grover (Brandon T. Jackson), proprio come Harry Potter e i suoi fedelissimi amici, Ron(Rupert Grint)e Hermione(Emma Watson.

Bisognerà solo aspettare il botteghino per scoprire se “Percy Jackson” sarà il legittimo erede di “Harry Potter”.