Perdere 10 kg in poche settimane è possibile e con consigli e metodi per raggiungere risultati concreti. I suggerimenti qui forniti possono andare bene per chi ha deciso di iniziare una dieta da zero ma anche per coloro i quali si trovano in una fase di stallo e non riescono più a perdere nulla: perdere infatti gli ultimi chilogrammi è sempre la parte più difficile di ogni dieta dimagrante, ma vediamo come fare.

Perdere 10 Kg riattivando il metabolismo

Purtroppo tantissime persone hanno difficoltà a dimagrire a causa di un metabolismo lento.

Il metabolismo è il processo usato dal corpo per convertire il cibo in energia e bruciare i grassi, dunque la sua riattivazione è alla base di ogni dieta che funzioni. Vediamo come fare per riuscirci:

  • aggiungere alla propria dieta verdure ricche di fibre, che inducono il metabolismo a lavorare più velocemente ma non solo, aiutano a saziarsi, smorzano la fame e portano di conseguenza ad assimilare meno calorie durante la giornata;
  • aggiungere più proteine alla dieta, soprattutto quelle provenienti da carni bianche (come pollo e tacchino) e sgrassate, e dal sempre ottimo pesce;
  • condire con le spezie invece di usare salse e sale in abbondanza. In particolare peperoncino, peperone rosso, jalapeño, tabasco, habanero e zenzero contengono capsaicina e pertanto raddoppiano la produzione di energia, aiutano a diminuire il senso di fame e in generale velocizzano il metabolismo.

Cosa mangiare per perdere 10 Kg

Oggi si tende a mangiare troppo: si stima che ogni persona consumi circa 300 Kg di cibo all’anno mentre in passato se ne consumavano “solo” 200 Kg. Chiaramente il corpo non riesce a bruciare tutte queste calorie, accumula grassi quindi il primo consiglio per perdere 10 Kg è quello di limitare le porzioni a ogni pasto.

In particolare, si dovrebbero fare 5 piccoli pasti al giorno suddivisi tra una colazione abbondante (ma priva di grassi e zuccheri aggiunti), uno spuntino di metà mattinata (va bene un frutto o una spremuta), un pranzo leggero (carne bianca, insalata di verdure crude più un piccolo panino integrale, ad esempio), una merenda (spremuta di arancia o un frutto) e una cena leggerissima e possibilmente a base proteica.

Per perdere 10 Kg bisogna mangiare leggero e sano e fare in modo che metà del piatto sia piena di verdura (cruda o cotta). Bisognerebbe dire addio ai cibi grassi, con zuccheri aggiunti, farine e altri addensanti artificiali che non fanno altro che aumentare di molto le calorie introdotte ogni giorno. La stessa cosa vale anche per le bevande gassate (anche dietetiche o light), perché oltre a fare ingrassare moltissimo gonfiano, aumentano il rischio di diabete e promuovono anche la formazione della carie. Sì alle farine integrali e ai cereali integrali, mentre quelli di tipo “bianco” andrebbero evitati in fase di dieta.

Fotostoria: 20 alimenti che fanno bene alla salute e alla dieta

Gli ultimi suggerimenti per raggiungere l’obiettivo di un dimagrimento così importante sono quello di bere molta acqua, circa 2 litri al giorno, e di fare un po’ di attività fisica ogni giorno: un allenamento costante è alla base di un sano processo di dimagrimento, quindi è indispensabile muoversi di più facendo una camminata veloce di almeno 45 minuti, o correndo all’aria aperta. Se si ha l’opportunità e il tempo di andare in palestra, ancora meglio: un allenamento personalizzato è infatti l’opzione migliore per perdere così tanto peso più in fretta.