La perdita di sangue dopo un rapporto può essere sintomo di diverse patologie importanti come l’ectopia sul collo dell’utero, volgarmente della “piaghetta”, variazioni dei livelli ormonali che fanno sfaldare l’endometrio, polipo al collo dell’utero, lesioni pre-tumorali o tumorali del collo dell’utero.

Alla comparsa dei sintomi, quindi, è bene informare subito il proprio medico che tramite un pap test o un’ecografia trans vaginale potrà stabilire la natura del sanguinamento e suggerire i metodi per riportare tutto alla normalità quanto prima.

Galleria di immagini: Il morso di Suarez ispira sex toy