Durante la gravidanza si possono avere diversi tipi di perdite. Quelle dal colorito giallastro sono solitamente innocue e non sono altro che la normale leucorrea da gravidanza.

È necessario però fare attenzione, perché se queste perdite diventano maleodoranti e sono accompagnate da bruciore e prurito possono essere il sintomo di un’infezione.

In questo caso è meglio rivolgersi al proprio ginecologo per sottoporsi a una visita e capire come intervenire. Il medico saprà consigliare i prodotti da usare per l’igiene intima ed eventuali rimedi naturali o farmacologici a seconda dei casi.