I quaranta giorni che seguono il parto sono un periodo di assestamento per il corpo della donna. S tratta di un periodo in cui si possono avere parecchie perdite, che sono gli ultimi residui che l’utero espelle dopo il parto. Tutto questo può durare per parecchi giorni, per cui non è necessario allarmarsi. È, infatti, necessario sapere che i 40 giorni successivi al parto sono caratterizzati da perdite di vario tipo e di varia consistenza, che vanno diminuendo con il passare dei giorni.

Galleria di immagini: Creme da usare in gravidanza: la nuova gamma di Lush, le foto