La donna è da sempre stata fonte di ispirazione nel mondo dell’arte: pittori, scultori, musicisti, registi hanno dedicato mirabili capolavori dedicati all’universo femminile, opere immortali che ci ricordano un ideale di bellezza esteriore e interiore da prendere a modello.

Perché quindi non dedicare alla donna una penna? Naturalmente non stiamo parlando di una penna qualsiasi, ma di una vera e propria opera d’arte, dove sapienza artigianale e gusto per l’eleganza si fondo per dare vita a un inimitabile gioiello.

Stiamo parlando della limited edition che la “maison de haute ecriture” Caran d’Ache ha dedicato alla donna e alle sue mille sfaccettature. Questa speciale stilografica si chiama Perles ed è sicuramente destinata a essere ricordata come una delle penne più raffinate del 2008.

Il suo nome trae ispirazione dalla stupenda perla rosa dei Caraibi che campeggia nel corpo e che diventa vera protagonista di questa stilografica d’alta fattura. La circondano due perle Akoya da 5,5 mm, su cui è incastonato un brillante da 2 mm. La pompa pistone ne ospita un altro delle stesse dimensioni.

Il suo rivestimento è in oro bianco 18 kt, sul quale serpeggiano come in una spirale 160 diamanti da 1,4 kt ciascuno. Il pennino è in oro.

Una limited edition davvero speciale quella realizzata dalla maison svizzera. Per i 30 pezzi di questa collezione Caran d’Ache ha realizzato un packaging davvero particolare: la confezione è a forma di conchiglia, l’ambiente naturale della perla, dove all’interno potrete trovare un elegante calamaio in vetro e madreperla contenente inchiostro Blue Night. Il prezzo è di 67.000 euro.